scontri

Pagina 1 di 32
Domenica, Aprile 22, 2018 - 18:45

Scontri in Nicaragua, almeno 25 morti

È di almeno 25 morti, incluso un giornalista, il bilancio dei cinque giorni di protesta in Nicaragua contro la riforma pensionistica del presidente Daniel Ortega. Gli scontri tra manifestanti e polizia sono esplosi nella capitale Managua e nei centri vicini. Ortega ha dichiarato di essere disposto a negoziare, ma solo con i rappresentanti del mondo imprenditoriale e non con altri settori della società, e ha giustificato il violento intervento della polizia sostenendo che i dimostranti – in gran parte studenti – sarebbero manipolati da una “minoranza politica” e infiltrati da gruppi criminali

Venerdì, Aprile 13, 2018 - 21:00

Nuovi scontri a Gaza: almeno un morto e quasi mille feriti

Almeno un morto e quasi mille feriti nei nuovi scontri esplosi al confine tra la Striscia di Gaza e Israele per il terzo venerdì di protesta. A dare la notizia è il ministero della Sanità a Gaza. L'esercito israeliano ha utilizzato proiettili e gas lacrimogeni contro i manifestanti palestinesi che hanno risposto con ordigni e bombe incendiarie. Le proteste sono iniziate il 30 marzo scorso, quando Hamas ha dato il via alla "Marcia del ritorno", la manifestazione in ricordo delle terre palestinesi confiscate quando fu creato lo Stato di Israele

Venerdì, Aprile 13, 2018 - 19:30

Ancora scontri a Gaza, centinaia di manifestanti feriti

Sale di nuovo la tensione al confine tra la Striscia di Gaza e Israele per il terzo venerdì di protesta. Negli scontri con l'esercito israeliano, secondo quanto riferito dal ministero della Sanità della Striscia, sarebbero rimasti feriti centinaia di manifestanti palestinesi. I dimostranti hanno lanciato bombe incendiarie, mentre le forze armate israeliane hanno utilizzato proiettili e gas lacrimogeni. Le proteste sono iniziate il 30 marzo scorso, quando Hamas ha dato il via alla "Marcia del ritorno", la manifestazione in ricordo delle terre palestinesi confiscate quando fu creato lo Stato di Israele.

Venerdì, Aprile 6, 2018 - 17:45

Scontri a Gaza, gas lacrimogeni contro i manifestanti

Ancora scontri nella striscia di Gaza al confine con Israele dove da una settimana è in corso la protesta dei palestinesi. I manifestanti hanno bruciato copertoni di gomma per innalzare una colonna di fumo e impedire la visuale all'esercito israeliano. Ma i militari hanno risposto con spari e gas lacrimogeni. Almeno due i palestinesi uccisi, oltre 200 i feriti. Le proteste sono iniziate il 30 marzo scorso, quando Hamas ha dato il via alla "Marcia del ritorno", la manifestazione in ricordo delle terre palestinesi confiscate quando fu creato lo Stato di Israele. Negli scontri di venerdì scorso sono morti 19 palestinesi. Le proteste andranno avanti per settimane.

Venerdì, Aprile 6, 2018 - 14:15

Gaza, riprendono gli scontri al confine con Israele

Ancora scontri nella striscia di Gaza al confine con Israele dove da una settimana è in corso la protesta dei palestinesi. I manifestanti hanno bruciato copertoni di gomma per innalzare una colonna di fumo e impedire la visuale all'esercito israeliano. Ma i militari hanno risposto con spari e gas lacrimogeni. Secondo l'egenzia palestinese Maan ci sarebbero tre feriti. Le proteste sono iniziate il 30 marzo scorso, quando Hamas ha dato il via alla "Marcia del ritorno", la manifestazione in ricordo delle terre palestinesi confiscate quando fu creato lo Stato di Israele. Negli scontri di venerdì scorso sono morti 19 palestinesi. Le proteste andranno avanti per settimane

Venerdì, Marzo 30, 2018 - 21:00

Gaza, violenti scontri al confine

Continua a salire il bilancio delle vittime nei violenti scontri tra manifestanti palestinesi ed esercito israeliano lungo il confine tra Israele e la Striscia di Gaza dove oggi è cominciata la "Marcia per il ritorno" convocata da Hamas. Almeno quattordici palestinesi sono morti e ci sarebbero oltre 1000 feriti secondo il ministero della Sanità della Striscia. La protesta lungo la frontiera, in memoria delle terre palestinesi confiscate, dovrebbe continuare fino al 15 maggio. L'Autorità nazionale palestinese ha chiesto l'intervento della comunità internazionale per "fermare lo spargimento del sangue del nostro popolo palestinese da parte delle forze di occupazione israeliane".

Venerdì, Marzo 30, 2018 - 17:30

Violenti scontri al confine tra Gaza e Israele

Continua a salire il bilancio delle vittime nei violenti scontri tra manifestanti palestinesi ed esercito israeliano lungo il confine tra Israele e la Striscia di Gaza dove oggi è cominciata la "Marcia per il ritorno" convocata da Hamas. Almeno otto palestinesi sono morti, centinaia i feriti. La protesta lungo la frontiera, in memoria delle terre palestinesi confiscate, dovrebbe continuare fino al 15 maggio. L'esercito israeliano ha calcolato circa 17mila manifestanti. L'Autorità nazionale palestinese ha chiesto l'intervento della comunità internazionale per "fermare lo spargimento del sangue del nostro popolo palestinese da parte delle forze di occupazione israeliane".

Martedì, Marzo 6, 2018 - 16:15

Milano, scontri tra studenti e polizia all'Università Statale

Scontri tra studenti e polizia all'università Statale di Milano, dove il Senato accademico è chiamato a esprimersi sul trasferimento delle facoltà scientifiche dell'ateneo da Città studi all'ex area Expo. All'esterno dall'ateneo non sono mancati i momenti di tensione tra un gruppo di ragazzi, riuniti per protestare contro il possibile “trasloco” e le forze dell'ordine. Una cinquantina di giovani ha prima protestato sulle scale di via Festa del Perdono prima di sfilare lungo via Sant'Antonio, dove il corteo è stato bloccato da un cordone delle forze dell'ordine.

Sabato, Marzo 3, 2018 - 19:30

Ucraina, scontri tra polizia e dimostranti pro-Saakashvili

Sono le dieci le persone rimaste ferite e cinquanta quelle arrestate a Kiev, dopo gli scontri tra la polizia e i dimostranti che si sono accampati fuori dal Parlamento. A ottobre decine di sostenitori di Mikhail Saakashvili, ex presidente georgiano ed ex governatore della regione di Odessa, avevano creato l'accampamento e iniziato a manifestare per chiedere le dimissioni del presidente, Petro Poroshenko

Domenica, Febbraio 25, 2018 - 11:00

Politica in piazza, scontri e incontri

Sabato politicamente caldo con cortei in molte città italiane. Qualche tensione a Milano al presidio antifascista contro il comizio di CasaPound tra antgonisti e forze dell'ordine. Roma blindata per ben cinque manifestazioni in contemporanea, il centrosinistra compatto ha partecipato al corteo dell'Anpi. Abbraccio in piazza tra Gentiloni e Renzi, presenti esponenti di Pd, Leu e Potere al Popolo. Per il ministro dell'Interno Minniti si tratta di una conferma della forza della democrazia. Quasi in contemporanea, nel capoluogo lombardo, il comizio in Piazza Duomo di Matteo Salvini. Assente a sorpresa il governatore Roberto Maroni, ex segretario della Lega Nord.

Pagine