proteste

Pagina 1 di 34
Sabato, Novembre 11, 2017 - 20:45

Ostia, i cittadini in strada contro la mafia e violenze fasciste

(LaPresse) Circa mille persone hanno preso parte al corteo "contro la mafia e le violenze fasciste" a Ostia. La manifestazione è nata come reazione da parte di diverse istituzioni, movimenti e semplici cittadini, alla violenta aggressione subita dalla troupe del programma televisivo Nemo da parte di un componente del clan Spada. I partecipanti, seguendo l'organizzazione voluta dai promotori del Laboratorio Civico X di Don Franco De Donno, hanno sfilato fino a piazza Gasparri, nel cuore di Nuova Ostia. "Il paese ha bisogno di manifestazioni come questa", è il pensiero di una manifestante.

Venerdì, Novembre 3, 2017 - 07:45

Barcellona contro gli arresti dei leader catalani: residenti "suonano" pentole e bicchieri

(LaPresse) Barcellona protesta contro gli ordini d'arresto emanati dalla Corte spagnola nei confronti dei leader indipendentisti catalani. I residenti, dalle loro abitazioni o dai ristoranti in strada, hanno sbattutto le posate contro pentole e padelle, o i bicchieri e le bottiglie sui tavoli, dando vita a un vero e proprio "concerto" di protesta.

Giovedì, Novembre 2, 2017 - 10:15

Le "Catrinas" in marcia contro i femminicidi

(LaPresse) Circa 250 donne vestite come la "Catrina", la tradizionale icona messicana tipica nel giorno dei morti, hanno marciato attraverso il centro di Città del Messico per denunciare l'impunità per i femminicidi e per tutti i crimini commessi contro le donne nel Paese. Le manifestanti armate di candele, cartelli e bandiere chiedono all'autorità un maggior coinvolgimento nell'eradicazione di questo problema.

Martedì, Ottobre 31, 2017 - 16:45

Mosca, polemiche all'inaugurazione della "Parete del dolore"

(LaPresse) Inaugurazione con polemica a Mosca della "Parete del dolore", il monumento per ricordare le vittime delle Grandi purghe staliniane degli anni Trenta. Gli oppositori hanno accusato di cinismo il presidente Vladimir Putin in una fase in cui, secondo loro, le autorità russe starebbero limitando i diritti civili. "La parete del dolore" rappresenta una massa di corpi senza volto in onore delle 700mila persone colpite dall'epurazione del partito comunista voluta e diretta da Stalin, allora capo dell'Unione sovietica.

Mercoledì, Ottobre 18, 2017 - 07:30

Catalogna, proteste a Barcellona contro gli arresti

Decine di migliaia di persone sono scese in piazza martedì sera a Barcellona per chiedere la liberazione dei due leader indipendentisti arrestati per sedizione. Candele accese in mano, la folla gridava 'Libertat'. Manifestazioni si sono svolte anche in altre città della Catalogna.

Martedì, Ottobre 17, 2017 - 18:00

Al via tra le proteste il tavolo di lavoro per rilanciare Roma

Al via tra le proteste il tavolo di lavoro per il rilancio di Roma voluto dal Ministero dello Sviluppo economico. Sotto al palazzo, la protesta dei lavoratori di Agile ex-Eutelia, di Sky e di Aci informatica. Presenti all'incontro il ministro Carlo Calenda, la sindaca di Roma Virginia Raggi, il governatore Nicola Zingaretti, i segretari nazionali di Cgil, Cisl, Uil e i rappresentanti delle associazioni di categoria. La delegazione del Comune è composta dal vicesindaco Luca Bergamo e dall'assessore al Bilancio Gianni Lemmetti, che hanno accompagnato Raggi.

Martedì, Ottobre 17, 2017 - 10:15

Barcellona, proteste dopo l'arresto dei leader catalani

Circa 200 persone hanno protestato davanti alla sede del governo catalano a Barcellona contro l'arresto dei due leader separatisti Jordi Sanchez e Jordi Cuixart. I due sono stati trasportati in carcere e accusati di "sedizione" in relazione alle manifestazioni di Barcellona il 20 e il 21 settembre.

Venerdì, Ottobre 13, 2017 - 13:45

Studenti in piazza contro l'alternanza scuola-lavoro

Studenti in piazza in tutta Italia, per una mobilitazione che coinvolge associazioni e collettivi studenteschi. Tra i motivi della protesta, le derive dell'alternanza scuola-lavoro, ma anche le scarse risorse riservate all'istruzione pubblica e le condizioni dell'edilizia scolastica. Ai cortei indetti in 70 città i ragazzi si sono presentati in "tuta blu" per protestare contro lo sfruttamento e per un'alternanza di qualità: un costume per ribadire che non devono essere sfruttati come operai senza paga e senza diritti.

Venerdì, Ottobre 13, 2017 - 13:15

Filippine, nuove proteste contro l'apertura di miniere a cielo aperto

Non si placano le polemiche nelle Filippine contro l’apertura di miniere di carbone a cielo aperto. Gruppi di attivisti hanno protestato davanti a una filiale della banca multinazionale JP Morgan Chase a Taguig, chiedendo l’interruzione dei finanziamenti. I manifestanti sostengono che questo tipo di attività danneggi l’ambiente, poiché basata sullo sfruttamento di risorse non rinnovabili sotto la crosta terrestre.

Mercoledì, Ottobre 11, 2017 - 20:15

Proteste in Bolivia contro la quarta candidatura consecutiva di Evo Morales

(LaPresse) Migliaia di manifestanti al grido "No es no!" hanno protestato a La Paz, in Bolivia, contro Evo Morales, candidato per la quarta volta di fila alle elezioni del 2019. L’attuale presidente aveva perso lo scorso anno il referendum per modificare il numero massimo di mandati consecutivi, attualmente previsti a due. I tribunali hanno però deciso di non conteggiare il primo periodo del suo governo, dal 2006 al 2010, a causa della nuova Costituzione adottata nel 2009. Per continuare la rincorsa alla quarta carica presidenziale, Morales ha davanti a sé diverse ipotesi: presentare una riforma di origine popolare, approvare un referendum parlamentare con un voto di due terzi, oppure dimettersi sei mesi prima della fine del mandato e presentare una nuova candidatura.

Pagine