presidenza

Pagina 1 di 4
Venerdì, Marzo 23, 2018 - 07:15

Presidenze Camere, nulla di fatto a vertice capigruppo

Fumata nera al vertice dei capigruppo di tutti i partiti. Durante l'incontro, infatti, non si è trovata la quadra sui nomi per le presidenze delle Camere. Lo stallo dunque continua in vista della riunione oggi di Camera e Senato con all'ordine del giorno l'elezione dei successori di Laura Boldrini e Pietro Grasso. Forza Italia insiste sul nome di Romani a Palazzo Madama e su un incontro tra i Cinquestelle e Berlusconi. Ma entrambe le condizioni sono state rifiutate dal Movimento. E oggi sia il centrodestra che il Pd ai primi scrutini dovrebbero votare scheda bianca. Rinviando, di fatto, l'elezione della seconda e terza carica dello Stato almeno a domani.

Giovedì, Marzo 22, 2018 - 11:45

Presidenza Camera, Roberto Fico in pole

C'è il nome di Roberto Fico in pole position, insieme a quelli di Fraccaro e Carelli per la presidenza della Camera dopo il via libera del Centrodestra a una candidatura pentastellata. "Il centrodestra propone ai capigruppo parlamentari un comune percorso istituzionale che consenta alla coalizione vincente (il centrodestra) di esprimere il presidente del Senato e al primo gruppo parlamentare, il Movimento 5 stelle, il presidente della Camera", si legge nel comunicato dopo il vertice a Palazzo Grazioli. Per la seconda carica dello Stato, Forza Italia punta su Paolo Romani sul quale c'è però il veto dei Cinquestelle per una vecchia condanna per peculato. Il Pd si dice disposto al confronto ma solo se si riparte da zero. "Cinquestelle e centrodestra propongano persone all'altezza. Non sosterremo candidati non condivisi", ha fatto sapere Il capogruppo uscente del Pd a Montecitorio, Rosato

Giovedì, Marzo 15, 2018 - 21:00

Presidenza Camera, M5s: "Apertura da Lega e Pd"

"È giusto che la presidenza della Camera vada al M5s", lo rivendicano i capigruppo del Movimento, Danilo Toninelli e Giulia Grillo, dopo le consultazioni con gli altri partiti per sciogliere il rebus sulla presidenza delle Camere. "Abbiamo riscontrato un'apertura da parte della Lega e del Pd. È un'apertura di metodo", ha dichiarato Toninelli chiarendo che non sono stati fatti nomi. Ma i dem frenano e precisano: "È stato un incontro interlocutorio non è maturato alcun accordo". Il capogruppo del Pd alla Camera, Ettore Rosato, spiega: "Nel momento in cui ci faranno un nome faremo le nostre valutazioni e se ci sarà un profilo autorevole, il Pd potrebbe votarlo".

Giovedì, Marzo 15, 2018 - 17:15

Presidenza Camera e Senato, Grillo e Toninelli: "Apertura anche dal Pd e Lega"

I due capigruppo del Movimento 5 Stelle, Giulia Grillo e Danilo Toninelli, hanno fatto il punto della situazione dopo le consultazioni informali con gli altri partiti sulle presidenze di Senato e Camera. Secondo quanto dichiarato dai due "è stata un'apertura da parte del Pd e della Lega". Aperture che come ha chiarito Toninelli "sono state fatte sul metodo ma non sui nomi"

Sabato, Novembre 4, 2017 - 09:45

Cancelleri: "E' stato semplice scrivere il programma di governo con i cittadini"

"Abbiamo sentito tutti, dai pescatori ai medici, e con tutti i cittadini abbiamo scritto il programma di governo. Ed è stato semplice fare un programma di governo che desse dignità ai bisogni della gente". Così Giancarlo Cancelleri, candidato dei Cinque Stelle alla presidenza della regione Sicilia. Con lui, sull palco dell'ultimo comizio a Palermo, anche Luigi Di Maio, Alessandro Di Battista e Beppe Grillo.

Giovedì, Novembre 2, 2017 - 20:30

Sicilia, Berlusconi: "Nel nostro governo pochi politici, cambieremo l'Italia"

Silvio Berlusconi rilancia l'intesa con Matteo Salvini e Giorgio Meloni in chiusura dell'intervento, a Catania, a sostegno di Nello Musumeci, candidato del centrodestra alla presidenza della regione Sicilia. "Il nostro futuro governo sarà composto da una maggioranza di protagonisti delle imprese, della cultura e del volontariato. Ci sarà una minoranza di politici e così cambieremo l'Italia", assicura il leader di Forza Italia.

Venerdì, Ottobre 13, 2017 - 13:15

Kirghizistan: i coloriti comizi dei candidati alla presidenza

Il Kirghizistan si prepara al voto: le elezioni saranno domenica 15 ottobre e vedranno ai nastri di partenza 13 candidati alla carica di presidente. I favoriti sembrano il 58enne Sooronbai Jeenbekov, sostenuto dall’attuale presidente Almazbek Atambayev, e Omurbek Babanov, 47 anni, leader del principale partito di opposizione. Secondo un sondaggio del mese scorso, entrambi avrebbero buone probabilità di vincere.

Martedì, Marzo 14, 2017 - 19:15

VIDEO Alitalia, Montezemolo lascia la presidenza

Luca Cordero di Montezemolo lascia la presidenza di Alitalia. Le dimissioni saranno formalizzate al consiglio di amministrazione di domani, in concomitanza con il via libera definitivo al piano industriale della compagnia aerea, che prevede il rilancio del vettore e la trasformazione, per il corto raggio, in una low cost. L'ex numero 1 della Ferrari, che aveva anticipato il suo addio lo scorso novembre, continuerà a far parte del cda come consigliere. Il nuovo presidente della compagnia di bandiera sarà Luigi Gubitosi.

Pagine