napoli

Pagina 1 di 240
Martedì, Maggio 22, 2018 - 19:30

Napoli, Hamisk vicino all’addio

Marek Hamsik pronto all’addio al Napoli. Il centrocampista slovacco, che nella stagione appena conclusa ha superato la leggenda Maradona nel record dei gol realizzati con la maglia del club partenopeo, sente che sia arrivato il momento di una nuova avventura professionale. “È arrivato il tempo che il nostro percorso finisca. Mi piacerebbe provare qualcosa di nuovo”, ha dichiarato il capitano del Napoli, che potrebbe andare a giocare in Cina o in qualche big europea. Anche Maurizio Sarri è vicino al divorzio. Il tecnico deve decidere entro domani sul suo futuro. Se addio sarà, la destinazione più probabile è lo Zenit San Pietroburgo che ha messo sul tavolo un triennale da 6 milioni e mezzo di euro a stagione

Martedì, Maggio 22, 2018 - 13:00

Tratta di esseri umani e prostituzione a Napoli

La polizia di Stato di Napoli ha arrestato 4 persone, un italiano e 3 nigeriani, per associazione a delinquere transnazionale, tratta di esseri umani, riduzione in schiavitù e sfruttamento della prostituzione. Al centro della rete di trafficanti ci sarebbe una 30enne nigeriana, nota come 'Mommy', che vive in un appartamento a Giugliano, nel Napoletano, insieme ad alcune connazionali, che lei stessa ha fatto giungere direttamente dalla Nigeria e che fa prostituire. Con lei vive anche il suo fidanzato, di 29 anni, che collabora nella gestione delle ragazze. In manette sono finiti un tassista che accompagnava e andava a riprendere sul posto di lavoro le ragazze, e il fratello della 'Mommy', che teneva i contatti con i trafficanti, ancora non identificati, che dalla Nigeria e dalla Libia organizzavano i 'viaggi della speranza'.

Martedì, Maggio 22, 2018 - 10:45

Napoli, in casa del latitante 240mila euro in contanti

Scoperti dai carabinieri di Napoli ben 240mila euro in contanti all'interno della villa di un latitante di 45 anni. I militari hanno trovato le banconote nell'abitazione di Violetta Prezioso a Giugliano di Campania: si trovavano in una scatola di cartone in uno sgabuzzino della taverna. La donna, ex moglie di Bruno Carbone, condannato a 20 anni di carcere in contumacia per traffico internazionale di droga, è stata arrestata e portata in carcere. L'ex marito, latitante dal 2013, è ritenuto essere un broker del narcotraffico che operava tra Colombia, Olanda e Italia.

Lunedì, Maggio 21, 2018 - 15:45

Napoli, Sarri: “Se rimango qui voglio potermi ripetere”

"Futuro? Parlerò con la mia famiglia, faremo una valutazione e prenderemo una decisione. Sicuramente se rimango qui voglio avere la percezione che sia possibile ripeterci, non la certezza perché quello è impossibile. De Laurentiis ha detto che il tempo è scaduto? Magari ci sarà un recupero, un giorno o due su un anno non sarà nulla di eccezionale..." così Maurizio Sarri, l’allenatore del Napoli, sul suo futuro

Mercoledì, Maggio 16, 2018 - 17:30

Napoli, indumenti intrisi di cocaina: sequestro per 700mila euro

Cinque kg di cocaina estratti da indumenti femminili. E' quanto scoperto dalla Polizia di Stato di Giugliano in Campania, in provincia di Napoli. Gli uomini della squadra mobile hanno individuato un deposito di capi di abbigliamento intrisi di cocaina da estrarre. Nel magazzino, i cui responsabili sarebbero un italiano e un peruviano, sono stati trovati capi d'abbigliamento femminile, reggiseni, corpetti e altri indumenti simili, le cui imbottiture contenevano oltre 500 pezzi di stoffa imbevuti di una sostanza dalle analisi risultata essere cocaina. L'estrazione avrebbe consentito di ricavare circa kg.5 di cocaina con elevatissimo grado di purezza il cui valore economico si aggira intorno ai 700.000 euro.

Domenica 13 Maggio 2018 - 22:30

Napoli, vittoria inutile con la Samp. Cori razzisti, gara sospesa

Milik e Albiol confezionano il 2-0 a Genova sotto la pioggia. La Sud si lascia andare a canti inqualificabili. Gavilucci sospende la partita. Deve intervenire Ferrero

Venerdì, Maggio 11, 2018 - 07:15

Stadio San Paolo, de Magistris: "Accuse De Laurentiis? Violenza verbale ma noi concentrati sui lavori"

Il sindaco de Magistris risponde alle dure accuse del presidente del Napoli De Laurentiis sui lavori allo stadio San Paolo. "In città c'è una forte unione di intenti, non si comprendono dichiarazioni di rancore e violenza verbale. Siamo concentrati a portare a casa il risultato dello stadio San Paolo che è fortemente minato dalle dichiarazioni di De Laurentiis. Ma voglio tranquillizzare i tifosi, i lavori si faranno e sarà uno stadio bellissimo", ha detto il primo cittadino partenopeo

Giovedì, Maggio 10, 2018 - 22:30

De Laurentiis: "Spero Sarri resti, ma Napoli 2° anche con Mazzarri"

Sarri ha avuto una bellissima esperienza qui, ha dato grandi risultati e mi auguro che rimanga". Così Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, nel corso della conferenza stampa di presentazione del prossimo ritiro a Dimaro. "Credo che questi tre anni gli siano stati utili per fare lui stesso un salto di qualità esperienziale. Siamo tutti grati a Sarri, ma siamo arrivati secondi anche con Mazzarri. Ci incontreremo la prossima settimana", ha aggiunto il patron azzurro

Giovedì, Maggio 10, 2018 - 19:45

De Laurentiis: "Sarri? Speriamo che resti"

De Laurentiis torna a parlare del futuro di Sarri sulla panchina Napoli. "Auguriamoci ci sia ancora lui , io lo spero ma non posso costringere le persone con la forza", ha spiegato il patron dei partenopei che ha aggiunto: "Siamo arrivati secondi anche con Mazzarri". Nel mirino anche gli arbitri: "Facciamo altre due vittorie, poi potremo parlare degli otto punti che ci hanno rubato e della Var che ci ha tolto lo scudetto". Il prossimo impegno per la squadra azzurra è domenica sera a Genova contro la Sampdoria. L'ultimo match del campionato al San Paolo contro il Crotone. Poi società e tecnico metteranno in chiaro i piani futuri: un Sarri bis o strade divise.

Mercoledì, Maggio 9, 2018 - 23:15

Napoli: in migliaia al concerto di Liberato, il cantante senza volto

Fan in delirio a Napoli al concerto di Liberato: per il misterioso rapper senza volto, che continua a conservare l'anonimato, si tratta della prima esibizione live nella sua città. In migliaia si sono riversati sul lungomare, alla Rotonda Diaz, per assistere allo spettacolo. Il cantante, mascherato con felpa e cappuccio, ha spiazzato i fan con un gruppo di sei sosia vestiti come lui: tre sono arrivati a bordo di uno yacht

Pagine