migranti

Pagina 1 di 174
Lunedì, Novembre 20, 2017 - 11:00

Libia indaga su "mercato di schiavi"

Un'inchiesta per far luce sugli "atti inumani" e i casi di "schiavitù" messi in atto da bande "criminali" negli ultimi tempi in Libia. Ad avviarla il governo d'unità nazionale di Tripoli dopo che la rete Usa Cnn ha mostrato in un documentario la messa all'asta di migranti giunti sulla costa libica dopo un lungo viaggio per tutta l'Africa, nella speranza di raggiungere l'Europa. "Si tratta di atti contrari ed estranei alla cultura e alla tradizione libica", fanno sapere le autorità del Paese nord africano, che hanno invitato la comunità internazionale a cooperare contro il traffico di migranti e ad "adottare misure efficaci invece di sfruttare tali sfortunati eventi da parte di alcuni partiti internazionali incolpando la Libia per coprire la loro incapacità di affrontare la questione della migrazione"

Giovedì 16 Novembre 2017 - 13:15

Ue, accoglienza migranti. Cambia il regolamento di Dublino

Il Parlamento approva il testo della base negoziale. Obiettivo: suddividere le responsabilità fra tutti i Paesi

Giovedì, Novembre 16, 2017 - 10:30

Nuova tragedia dell'immigrazione: almeno 100 morti

Sarebbero almeno 100 i migranti dispersi e quasi certamenti morti nel naufragio avvenuto lo scorso 3 novembre al largo della Libia. Lo fa sapere la Procura di Salerno. Quel giorno erano stati soccorse 410 persone: 26 le donne ritrovate morte. Intanto oggi il presidente dell'Europarlamento, Antonio Tajani, ha fatto sapere che sarà inviata una delegazione di deputati europei in Libia dal 16 al 22 dicembre" per valutare la situazione nel Paese dopo le denunce di ripetute violazioni dei diritti umani ai danni dei migranti.

Martedì, Novembre 14, 2017 - 18:45

Onu: "Disumano rimandare migranti in Libia"

Durissimo attacco dell'Onu all'Unione europea sul tema dell'immigrazione. "È disumano assistere le autorità libiche nell'intercettare i migranti nel Mediterraneo e riportarli nelle terrificanti prigioni del Paese nordafricano", ha denunciato l'Alto commissario per i diritti umani, Al Hussein. Intanto, un'inchiesta della CNN ha portato alla luce un'incredibile tratta di uomini proprio in Libia, venduti fino a 1200 dinari libici, 750 euro. Le vittime sono migranti che hanno speso tutti i loro averi per attraversare il Mediterraneo, ma non sono riusciti nel loro obiettivo. I giornalisti della CNN inviati in Libia hanno scoperto altri casi simili, confermando la diffusione del fenomeno.

Martedì 14 Novembre 2017 - 13:00

L'Onu contro la politica europea sui migranti: "Disumano rimandarli in Libia"

L'Alto Commissario Zeid Ra'ad Al Hussein prende posizione sui centri di detenzione: "Offesa alla coscienza dell'umanità"

Martedì, Novembre 7, 2017 - 11:00

Migranti, nuova tragedia nel Mar Mediterraneo

Nuova tragedia nel Mar Mediterraneo. Almeno cinque migranti, tra cui un bambino, sono morti nel naufragio di un barcone al largo della Libia. Un altro bambino sarebbe disperso. Scambio di accuse tra una Ong tedesca e la guardia costiera libica. Sea Watch denuncia un comportamento "violento e sconsiderato" avuto dalla motovedetta libica, che sarebbe intervenuta in acque internazionali. "La nave della ong ha provocato il caos", ribatte la Marina libica. Una motovedetta ha salvato 47 migranti, tra cui 30 donne e un bambino, a bordo di un gommone.

Domenica, Novembre 5, 2017 - 17:00

Migranti, a Salerno nave con 26 cadaveri di donne

Nuova tragedia in mare: al porto di Salerno è sbarcatala nave spagnola "Cantabria" con quasi 400 migranti. A bordo erano anche presenti i cadaveri di 26 donne. La nave ha recuperato i corpi nel Mediterraneo centrale dove giorni fa è affondato un gommone che era diretto verso l'Italia. "E' una tragedia dell'umanità, la procura si attiverà per valutare se possa trattarsi di altrettanti omicidi", ha dichiarato il prefetto di Salerno, Salvatore Malfi. Il magistrato di turno salirà a bordo con i medici legali per decidere se effettuare le autopsie sui cadaveri delle 26 donne.

Domenica 05 Novembre 2017 - 10:00

Salerno, sbarcati 375 migranti, 26 donne muoiono nella traversata

Ennesima tragedia nel Mediterraneo. Sulla nave anche molti bambini

Venerdì, Ottobre 20, 2017 - 19:15

Migranti, Pinotti: "Ue ha capito che il problema non può essere gestito da una sola nazione"

"Finalmente l'Unione europea ha capito che il problema dei migranti non può essere gestito da una sola nazione, dalla nazione sulla quale i migranti arrivano". Così la ministra della Difesa, Roberta Pinotti, a margine del convegno "Leader o follower?" di Stresa. "Positiva l'intenzione politica di avviarci verso un'Europa solidale". Poi Pinotti ha parlato della sconfitte inflitte all'Isis prima a Mosul e poi a Raqqa. "Bene che non abbiano più uno Stato ma non basta: con la sconfitta dello Stato terroristico non si sconfigge il terrorismo

Pagine