migranti

Pagina 1 di 178
Giovedì, Aprile 19, 2018 - 17:45

Francia-Italia, le dure rotte dei migranti: scontro in Europa sulle responsabilità

"In tema di immigrazione ogni Stato deve assumersi le sue responsabilità". Il Presidente francese Emmanuel Macron a Berlino per un vertice con la Cancelliera Angela Merkel è tornato sul tema caldo dei flussi migratori evidenziando di nuovo come Parigi sia a favore di una revisione degli Accordi di Dublino. Ancora martedì davanti all'Europarlamento Macron aveva risposto ad alcune domande sulle recenti e ripetute frizioni tra Francia e Italia sui respingimenti alla frontiera. “I rapporti con Roma sono esemplari – aveva ribadito il Presidente transalpino – ma finché le regole attuali non verranno modificate spetta al paese di primo arrivo l'onere esclusivo della gestione dei flussi migratori”. La questione migratoria non può essere lasciata alle politiche nazionali, aveva poi concluso. Con l'arrivo della bella stagione crescono le preoccupazioni sul transito di clandestini dall'Italia alla Francia, oggi non tanto più al confine meridionale con Ventimiglia ma sulle nuove rotte delle Alpi, ai valichi del Frejus e del Monginevro, passaggi attraverso le montagne che hanno drammaticamente segnato l'intera stagione invernale

Martedì, Aprile 3, 2018 - 11:45

Migranti, Israele sospende intesa Onu

Netanyahu ha annunciato la sospensione dell'accordo con l'Alto commissariato per i rifugiati dell'Onu per il ricollocamento nei Paesi occidentali degli oltre 16mila migranti africani che sono in Isreale. "Ho deciso di sospendere l'accordo e di ripensarne i termini", scrive sulla sua pagina Facebook il premier israeliano, annunciando che oggi farà un sopralluogo nei rioni di Tel Aviv dove vivono eritrei e sudanesi che hanno espresso insoddisfazione per l'accordo. Sulla vicenda è esploso un caso diplomatico con l'Italia, inizialmente annoverata da Netanyahu tra i paesi ospitanti. La Farnesina ha smentito l'esistenza di un accordo con il nostro Paese.

Domenica, Aprile 1, 2018 - 22:15

Migranti, Msf: "Operazione di salvataggio impedita dai libici"

La nave Aquarius, intervenuta in soccorso di un gommone che trasportava migranti, è stata costretta ad allontanarsi dalla guardia costiera libica. A denunciarlo è stata la ong francese Medicins sans frontières. "Dopo lunghe negoziazioni siamo riusciti a evacuare 39 casi medici e vulnerabili, ma decine di persone sono state riportate in Libia" ha spiegato Msf. "La Libia non è un luogo sicuro - continuano dalla ong - e per nessun motivo rifugiati e migranti dovrebbero essere riportati lì".

Sabato, Marzo 31, 2018 - 11:45

Migranti, irruzione polizia francese a Bardonecchia

Cinque agenti delle dogane francesi hanno fatto irruzione armati in una sala della stazione di Bardonecchia, al confine tra Italia e Francia, e hanno costretto un migrante, sospettato di essere uno spacciatore, a sottoporsi al test delle urine. A denunciare lo sconfinamento è la Rainbow4Africa, Ong che opera nella sala per assistere i migranti che tentano di varcare la frontiera delle Alpi per raggiungere la Francia. È stata una "grave ingerenza nell’operato delle Ong e delle istituzioni italiane" si legge in una nota diffusa da Rainbow4Africa su Twitter, che ricorda: "un presidio sanitario è un luogo neutro, rispettato anche nei luoghi di guerra". La rabbia del sindaco Francesco Avato che denuncia: "E' un atto di forza. Non avevano il diritto di entrare"

Sabato, Marzo 10, 2018 - 20:15

Libia, salvati circa 280 migranti in 4 diverse operazioni

Circa 280 migranti sono stati salvati al largo della Libia in quattro diverse operazioni di soccorso, nell'arco della giornata di oggi, coordinate dalla centrale operativa della Guardia Costiera. I migranti erano a bordo di 4 gommoni e sono stati recuperati da un'imbarcazione delle Ong, un motopesca e una nave di supporto alle piattaforme petrolifere. Tra i naufraghi, tutti provenienti da diverse zone dell'Africa, ci sono anche 30 donne e 3 bambini, trovati a bordo di un barcone a 30 miglia a nord della zona di Gasr Garabulli (una quarantina di km a est di Tripoli).

Sabato, Febbraio 24, 2018 - 16:00

I canotti dei centri sociali a Milano: solidarietà con i migranti

Milano, il corteo antifascista da Largo La Foppa si dirige verso Porta Volta, i gruppi dei centri sociali sollevano alcuni canotti in segno di solidarietà con i migranti che arrivano in Italia sui barconi.

Giovedì, Febbraio 22, 2018 - 19:30

Migranti, Salvini: "Ho chiesto di incontrare i vertici di Amnesty"

"Ho chiesto di incontrare i vertici di Amnesty International per spiegargli cosa fa la Lega e cosa faremo al governo. Chiediamo semplicemente regole e limiti a un'immigrazione fuori controllo. Questo non è xenofobia, è anzi l'unico argine al razzismo". Così il leader della Lega, Matteo Salvini, a margine del congresso confederale Ugl a Roma. "Non sono disponibile a raccogliere transfughi lungo il percorso", ribadisce poi il segretario del Carroccio

Giovedì, Febbraio 22, 2018 - 14:15

Roma, migranti senza soldi: si barricano in un centro accoglienza

Si sono barricati all'interno della struttura che li ospita a Roma, in largo Tommaso Perassi, per protestare contro il mancato pagamento del pocket money che viene distribuito loro dalla cooperativa che gestisce il centro. Circa 200 migranti hanno inscenato la protesta giovedì mattina, senza però; provocare incidenti. Nessuno entra all'interno del complesso, un ex albergo. "Non riceviamo il pocket money da due mesi" spiega uno dei rifugiati

Martedì, Febbraio 20, 2018 - 14:30

Migranti, 450 salvati a largo delle coste libiche dalla Marina di Tripoli

Sono circa 450 i migranti salvati a largo delle coste della Libia in due operazioni separate. La Marina libica è stata allertata da un peschereccio ed è subito intervenuta per fermare le due imbarcazioni che si allontanavano dalla costa. Tra i clandestini, di nazionalità libica, maliana, nigeriana e ivoriana, 40 erano donne e 18 i bambini. Le due operazioni di salvataggio sono avvenute a nord di Zouara, una città costiera vicino al confine con la Tunisia e a largo della costa di Zawiya, città a ovest di Tripoli. I profughi sono stati riportati nella capitale e trasferiti in un centro medico di accoglienza

Mercoledì, Febbraio 14, 2018 - 08:00

Migranti: sui numeri degli sbarchi botta e risposta tra Italia e Frontex

Botta e risposta sul numeri dei migranti sbarcati in Italia in questo inizio di 2018 tra Frontex e l'Italia. In una prima nota l'agenzia europea della guardia di frontiera aveva sottolineato un aumento degli arrivi nel nostro Paese, più di 4800, a gennaio rispetto al mese precedenze. Dati però che hanno provocato la risposta del Viminale, secondo cui gli sbarchi in Italia in realtà si sono dimezzati tra l'1 gennaio e 13 febbraio 2018 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. In serata Frontex ha provato a dare una lettura diversa dei numeri confermando un lieve rialzo degli arrivi a gennaio, dopo il calo iniziato nell'estate 2017, compensato però da un crollo degli sbarchi, -95% nei primi 12 giorni di febbraio

Pagine