Medici senza frontiere

Pagina 1 di 1
Mercoledì 09 Agosto 2017 - 09:30

Minniti: "Col codice e il lavoro in Libia, evitato il caos estivo"

Il ministro degli Interni difende il suo operato: "Nessun problema con Msf. Magari firmeranno anche loro". Ha firmato la Ong "Sea Eye"

Martedì 01 Agosto 2017 - 12:45

De Filippi (Msf): "Continueremo a salvare vite in mare"

Il presidente di Medici senza Frontiere spiega il perché del "no" al codice. E dice: "Già oggi siamo al lavoro".Oggi recuperate 500 persone, 8 morti

Martedì 01 Agosto 2017 - 10:15

Msf: "Continueremo a lavorare in mare. Non sappiamo come"

Parla il direttore generale Gabriele Eminente: "Rifiutata la polizia a bordo perché sulle nostre navi non possono esserci armi"

Lunedì 31 Luglio 2017 - 09:45

Codice di comportamento in mare per le Ong. Oggi si decide

Incontro alle 16. Un decalogo che regola il comportamento per i salvataggi dei migranti. Trasbordi e polizia a bordo le questioni "calde"

Martedì, Aprile 12, 2016 - 13:15

Medici Senza Frontiere: In Italia 10mila rifugiati esclusi da accoglienza

“Una fotografia drammatica: circa 10mila persone escluse da ogni forma di accoglienza, che scappano da conflitti e situazioni difficilissime e non riescono a trovare condizioni accettabili nel nostro Paese”. Così Loris De Filippi, presidente di Medici Senza Frontiere, racconta a LaPresse il rapporto 'Richiedenti asilo e rifugiati in Italia: insediamenti informali e marginalità sociale' presentato oggi a Roma. “Noi – spiega - abbiamo analizzato esclusivamente le persone che vivevano nei siti informali e abbiamo incontrato circa 10mila persone. L'Italia si è fatta carico l'anno scorso di dare alloggio a 90mila persone. I numeri, quindi, non sono quelli di una crisi umanitaria di dimensioni incredibili se teniamo in considerazione per esempio la Turchia che ha 3 milioni di rifugiati siriani. Il nostro numero è modesto, eppure l'Italia non è in grado di dare un'accoglienza dignitosa a queste persone. Il grido di allarme – conclude - va anche messo in prospettiva: cosa succederà nel 2016 se gli arrivi saranno maggiori del 2015? Quale sarà la capacità di ricezione del Governo italiano?”.

Lunedì 14 Marzo 2016 - 12:15

Siria, Medici senza frontiere: 1,9 milioni persone sotto assedio

I numeri drammatici del conflitto che sta per entrare nel sesto anno

Lunedì, Febbraio 15, 2016 - 13:00

Siria, raid aerei su ospedale Msf nel nord: almeno 9 morti

Un ospedale sostenuto da Medici senza frontiere (Msf) è stato attaccato da raid probabilmente russi nella città di Maarat al Nuaman, nel nord della Siria. Lo ha reso noto Msf senza confermare il numero delle vittime. Secondo l'Osservatorio siriano per i diritti umani, vi sarebbero almeno nove morti tra cui un neonato. L'Osservatorio riferisce che l'edificio è stato totalmente distrutto da caccia, verosimilmente russi. Altri 14 civili sono, invece, rimasti uccisi quando sette missili hanno colpito un ospedale, una scuola e altri siti nella città di Azaz, vicino al confine con la Turchia. Secondo un residente, sarebbe stato colpito anche un campo profughi della città da raid russi.