mafia

Pagina 1 di 60
Lunedì, Giugno 18, 2018 - 10:30

Maxi operazione contro la mafia in Puglia: 104 arresti

Blitz antimafia dei carabinieri del Ros in Puglia. Colpita la criminalità organizzata barese con una raffica di arresti: sono 104 i presunti affiliati ai clan Mercadante Diomede e Capriati destinatari di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere. L'operazione nasce da una vasta indagine, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Bari, che ha ricostruito gli assetti organizzativi, le attività criminali e la capacità di infiltrazione dei clan nel tessuto economico e sociale della città e della provincia di Bari

Giovedì, Giugno 7, 2018 - 11:30

Mafia, sequestri per 3 milioni di euro a Trapani

La polizia e la guardia di finanza di Trapani hanno eseguito a Mazara del Vallo il sequestro di numerosi beni, il cui valore ammonta a circa 3 milioni di euro, nei confronti di diversi cittadini italiani. Tra i beni sequestrati, in applicazione della normativa antimafia, vi sono diverse società, operanti nel settore della commercializzazione dei prodotti ittici, altre nel settore dei smaltimenti dei rifiuti e nel settore edile. Sono oggetto del sequestro, inoltre, diverse partecipazioni societarie, rapporti bancari, vari veicoli e dieci immobili (tra cui terreni e fabbricati). Le indagini hanno evidenziato l'interesse imprenditoriale di Cosa Nostra nel settore edile e dello smaltimento dei rifiuti, nonché in quello ittico.

Venerdì, Giugno 1, 2018 - 00:30

Salvini: "La mafia ci ha sempre fatto schifo"

''La mafia ci ha sempre fatto e sempre ci farà schifo, ovunque ci sarà ingiustizia cercherò di esserci con una squadra. Vi chiedo di starci vicino perchè da soli non si può fare niente" Così il leader della Lega Matteo Salvini a Sondrio

Mercoledì, Maggio 23, 2018 - 16:45

Mafia, Orlando: "Bisogna sempre tenere alta l'attenzione sul tema"

Sulla mafia "credo che ci sia da tenere sempre alta l’attenzione". Così il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, parlando da Palermo dove è approdata la Nave della legalità per commemorare la strage di Capaci. "Vedo il rischio di un silenzio e di una sottovalutazione del fenomeno oggi se guardo alla discussione politica e alla campagna elettorale che ha preceduto l’ultima elezione. Ma anche tra le forze politiche che si apprestano a governare vedo questo come un tema presente ma non con la rilevanza che sarebbe necessaria", ha aggiunto Orlando. Assieme al ministro presenti anche altre autorità nel capoluogo siciliano per onorare Giovanni Falcone, la moglie e gli agenti di scorta morti in 23 maggio 1992

Martedì, Maggio 15, 2018 - 15:15

Arresti per mafia a Brindisi, le intercettazioni: "Il cantiere ve lo dovete prendere"

Attraverso pizzini e telefonate dal carcere riuscivano a dare ordini ai loro sottoposti, membri di un gruppo criminale legato alla Sacra Corona Unita, e anche a comunicare con altri detenuti di altri istituti penitenziari. La polizia di Brindisi ha arrestato 12 persone, ritenute fiancheggiatori, affilati ed esponenti di spicco appartenenti a una frangia della SCU, operante a Brindisi, Tuturano e Mesagne, impegnati principalmente in attività illecite come estorsioni e spaccio di droga. Tre degli indagati si trovavano già in carcere. Dalle indagini sono emerse intenzioni di vendetta verso componenti dei magistrati della Direzione distrettuale antimafia di Lecce. Inquietanti le intercettazioni ambientali diffuse dalla polizia: "Il cantiere ve lo dovete prendere, dovete stuprarli"

Lunedì, Maggio 7, 2018 - 12:30

Mafia, arrestato il latitante del clan Romito di Manfredonia

I carabinieri del comando provinciale di Foggia hanno messo fine alla latitanza di Danilo Pietro Della Malva. L'uomo, pluripregiudicato viestano, si nascondeva in un casolare di Mattinata. Era ricercato dal 23 febbraio scorso, giorno in cui era riuscito a sottrarsi da un provvedimento di custodia cautelare in carcere emesso dal tribunale di Foggia su richiesta della locale procura della Repubblica nell'ambito dell'operazione 'Nel nome del padre' della Guardia di finanza di Foggia. L'ex 'uccel di bosco', si legge in una nota del comando provinciale carabinieri di Foggia, è "vicino al gruppo criminale 'Raduano' di Vieste, nonché al clan 'Romito' di Manfredonia - Mattinata, come già dimostrato dall'operazione 'Ariete'"

Giovedì, Aprile 26, 2018 - 10:30

Mafia: ripresi mentre provano le armi, 10 arresti a Gela

Blitz della polizia di Stato di Caltanissetta contro il clan Rinzivillo, dell’organizzazione Cosa Nostra gelese. Dieci le ordinanze di custodia cautelare in carcere sono state eseguite nella prime ore della mattina dalla squadra mobile. Gli arrestati sono responsabili a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata alla detenzione, traffico e spaccio di stupefacenti e all’alterazione - rendendo idonee allo sparo armi giocattolo o a salve – alla vendita, cessione di armi comuni da sparo, con l’aggravante di avere commesso i fatti al fine di agevolare l’associazione mafiosa operante a Gela e sul resto del territorio siciliano

Giovedì, Aprile 26, 2018 - 10:30

Mafia, blitz contro clan Rinzavillo: le immagini degli arresti

Blitz della polizia di Stato di Caltanissetta contro il clan Rinzivillo, dell'organizzazione Cosa Nostra gelese. Dieci le ordinanze di custodia cautelare in carcere sono state eseguite nella prime ore della mattina di giovedì dalla squadra mobile di Caltanissetta. Nelle immagini gli arrestati mentre escono dalla questura, responsabili a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata alla detenzione, traffico e spaccio di stupefacenti ed all'alterazione - rendendo idonee allo sparo armi giocattolo o a salve - alla vendita, cessione di armi comuni da sparo, con l'aggravante di avere commesso i fatti al fine di agevolare l'associazione mafiosa operante a Gela e sul resto del territorio siciliano

Sabato, Aprile 21, 2018 - 10:00

Trattativa stato-mafia, M5S: "Pietra tombale su Berlusconi"

La sentenza del processo sulla trattativa Stato-mafia irrompe sulla scena politica in una fase delicata, con il Capo dello Stato Mattarella che ha deciso di prendere due giorni di riflessione dopo il mandato esplorativo della presidente del Senato Casellati. Il Movimento Cinque Stelle attacca Silvio Berlusconi dopo la  condanna a 12 anni a Marcello dell'Utri. "La sentenza è una pietra tombale su Berlusconi", annunciano i pentastellati, che chiedono a Salvini di decidere in fretta su come collocarsi. "È una sentenza del tutto sconnessa dalla realtà. Assurdo e ridicolo accostare il mio nome alla mafia", ha dichiarato Berlusconi.

Giovedì, Aprile 19, 2018 - 13:45

Messina Denaro, Procura: "È un latitante diverso da tutti gli altri, difficile sua cattura"

È fuori luogo dire che “il cerchio si stringe o siamo a un passo” dalla cattura del latitante Matteo Messina Denaro. Anche dopo gli arresti di giovedì 19 aprile. A frenare gli entusiasmi, durante la conferenza stampa che è seguita alla maxi operazione di Polizia, è il procuratore capo della Procura di Palermo, Francesco Lo Voi. Messina Denaro "è un latitante diverso rispetto a tutti i grandi latitanti del passato che sono stati tutti arrestati e per questo le indagini per la sua localizzazione sono particolarmente difficili – ha spiegato -. È un latitante che mantiene i contatti col territorio e che allo stesso tempo è anche mobile; per questo bisogna fare attenzione a ogni minimo dettaglio che emerge dalle indagini, da tutte le persone che hanno a che fare con lui o da tutte quelle che hanno a che fare con Cosa Nostra sul territorio"

Pagine