grasso

Pagina 1 di 23
Giovedì, Aprile 12, 2018 - 13:15

Consultazioni, Grasso: “Uscire dai personalismi e trattare i temi più urgenti”

"La situazione in Siria rende necessaria un'accelerazione per trovare una soluzione alla crisi di governo, non bisogna certamente attendere le consultazioni regionali per poter stabilire i rapporti di f orza all'interno e all'esterno delle coalizioni". Lo ha detto, al termine dell'incontro con Sergio Mattarella, il leader di LeU, Pietro Grasso, spiegando che attende una relazione sulla situazione siriana da parte del governo.

Mercoledì, Aprile 4, 2018 - 21:15

Governo, chiusa la prima giornata di consultazioni

Si è conclusa la prima giornata di consultazioni al Quirinale, iniziata oggi con i presidenti di Senato e Camera, Alberti Casellati e Fico, seguiti dal presidente emerito, Giorgio Napolitano. Tra politici che hanno parlato con il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, anche Emma Bonino e Pietro Grasso che ha dichiarato: "LeU darà il suo sostegno a M5s se affronterà i nostri temi". Chiude il giro Fratelli d'Italia. La leader Giorgia Meloni si dice "disponibile a sostenere un governo con una maggioranza ampia ma a guida centrodestra, nello specifico con Matteo Salvini, ma a condizione che la coalizione resti compatta". Gli incontri al Quirinale ripartiranno domani con PD, Forza Italia, Lega e Movimento 5 Stelle.

Mercoledì, Aprile 4, 2018 - 18:00

Consultazioni, Grasso: "Sostegno a M5s se affronta nostri temi"

"A nome dei deputati e dei senatori di Leu ho espresso la disponibilità, con senso di responsabilità, a aprire un dialogo con forze che in via prioritaria abbiano nei programmi temi per noi essenziali", come un piano di investimenti, i diritti dei lavoratori, il rafforzamento del welfare e del Sistema sanitario nazionale, il diritto allo studio e all'ambiente". Così Pietro Grasso al termine delle Consultazioni, escludendo un dialogo con il centrodestra e aprendo a Ms5 se affronta temi che stanno a cuore di LeU.

Domenica, Marzo 4, 2018 - 14:45

Elezioni, Grasso: "Spero che i ritardi nei seggi di Palermo non abbiano condizionato il voto"

"Non posso fare dichiarazioni, ma mi preoccupa molto la situazione di Palermo perchè un mancato rispetto della mappa dei collegi annessa alla legge elettorale, ha comportato una errata consegna e un ritardo di apertura in oltre 200 seggi che spero non abbia influenzato il voto", così Pietro Grasso, leader di Liberi e Uguali ha commentato il ritardo dell'apertura dei seggi nella città siciliana, dopo aver votato fuori dal suoseggio di via Tintoretto a Roma

Domenica, Marzo 4, 2018 - 14:30

Elezioni, Grasso al voto: "Mi metto a fare il vigile urbano, fate passare"

l leader di Liberi e Uguali, Pietro Grasso, ha votato dopo una lunga fila al seggio 1510 in via del Tintoretto a Roma, ironizzando poi con gli elettori in coda: "Fate passare, mi metto a fare il vigile, urbano naturalmente"

Venerdì, Marzo 2, 2018 - 23:45

Grasso: "Noi argine alla destra e ai populismi"

Pietro Grasso ha chiuso dalla sua Palermo la campagna elettorale di Liberi e Uguali. Il presidente del Senato ha invitato i suoi elettori a non disertare il voto "per impedire un governo Renzi-Berlusconi e per non consegnare alla destra o ai 5 stelle il paese". "Non c’è che da votare Liberi e Uguali, un voto che è un argine alla destra, ai populismi, un voto che crea il futuro della sinistra e del centro-sinistra in Italia e il 5 marzo incominceremo a costruire anche il partito della sinistra"

Sabato, Febbraio 24, 2018 - 17:15

Corteo anti fascismo Roma, Grasso canta "Bella Ciao"

Pietro Grasso in prima fila nella manifestazione dell'Anpi contro fascismo e razzismo a Roma. Il presidente del Senato e leader di Liberi e Uguali ripreso mentre canta "Bella Ciao". "Noi dobbiamo usare la manifestazione per dire no alla violenza, alla paura e al fascismo. Bisogna far calare quella tensione sociale che rischia imbarbarire i rapporti", le parole di Grasso

Giovedì, Febbraio 22, 2018 - 22:15

Grasso: "Allarme Juncker? Colpa di questa legge elettorale ingannevole"

Pietro Grasso d'accordo con Juncker secondo il quale in Italia potrebbe verificarsi l'ipotesi che dopo le elezioni non ci sia nessun governo operativo. "Ha fotografato perfettamente la situazione italiana che deriva da una legge elettorale ingannevole", spiega il presidente del Senato e leader di LeU, a margine di un evento elettorale a Milano

Giovedì, Febbraio 22, 2018 - 15:30

Pietro Grasso: "Il 5 marzo solo con chi ha valori di sinistra. I 5 Stelle sono troppo ondivaghi"

Intervista per "Upday for Samsung" e LaPresse al leader di Liberi e Uguali. L'ex presidente del Senato affronta diversi temi: dalla cancellazione delle tasse universitarie ("ma solo per gli studenti che vogliono studiare") alla sanità ("deve essere gratuita"), al lavoro ("ci deve essere per tutti"). E ricorda lo slogan di Leu: "Dalla culla all'università tutto gratuito". Critica alla "disponibilità di certi politici di avere un vantaggio dai danni all'ambiente". Sul fascismo e la violenza: "Condanna assoluta della violenza. Evitare che ci siano manifestazioni contro la democrazia. Perché la nostra Repubblica è stata fondata sull'antifascismo". Il voto utile? "E' quello che riesce a dare risposte alle esigenze e alla volontà dei cittadini. Noi pensiamo di sapere interpretare le esigenze di uguaglianza e libertà che vengono dalla nostra società".

Giovedì, Febbraio 22, 2018 - 15:00

Embraco, Grasso: "Fondi a chi delocalizza? Riflettere su ruolo Europa"

Pietro Grasso ha parlato anche del problema Embraco durante la sua visita allo Spazio WeMi, a Milano. "Se l'Europa dà dei fondi alla Slovacchia, se i fondi sono per il lavoro e possono consentire alle aziende di delocalizzarsi dall'Italia, mettendo sul lastrico tante famiglie di lavoratori, spostandosi in Slovacchia, questo dovrebbe far riflettere sul ruolo dell'Europa. L'Europa dovrebbe regolare queste cose in maniera da evitare tutto questo", ha detto il leader di LeU

Pagine