droga

Pagina 1 di 53
Lunedì, Aprile 23, 2018 - 12:45

Napoli, 24 arresti per droga: donne gestivano lo spaccio

I carabinieri di Torre del Greco hanno dato esecuzione a un ordine di custodia cautelare in carcere per spaccio e detenzione di droga a fini di spaccio nei confronti di 24 persone. L'indagine è andata a colpire 11 piazze tra Ercolano, Portici e Torre del Greco, la maggior parte delle quali gestite da donne. I riscontri hanno permesso di arrestare in flagranza 13 soggetti e sequestrare circa 1,8 chili di droga tra cocaina, hashish e crack. Sette persone in carcere, 17 ai domiciliari, altre 11 sono indagate a piede libero.

Domenica, Aprile 22, 2018 - 13:45

Lecce, gommone carico di droga. Arrestato lo scafista

Un gommone carico di marijuana è stato sequestrato nella mattinata di sabato a largo delle costre di Santa Maria di Leuca, in provincia di Lecce. Il sequestro della Guardia di Finanza nell'ambito dell'operazione "Themis 2018" e coordinata anche dall'Agenzia Frontex. L'imbarcazione è stata intercettata da un elicottero del Gruppo Aeronavale della Guardia di Finanza di Taranto. Lo scafista, che prima ha cercato di disfarsi del carico, si è poi gettato in mare lasciando il gommone in moto. L'uomo, 34 anni albanese, è stato tratto in salvo e arrestato per detenzione e traffico internazionale di stupefacenti. Sono stati recuperati 1 tonnellata di marijuana e 1kg di hashish.

Giovedì, Aprile 19, 2018 - 11:30

Rete di spaccio a Pordenone: 22 arresti

Ventidue persone sono state arrestate, a Pordenone, con l'accusa di spaccio. Si tratta di pakistani e afghani richiedenti asilo, a cui era stata negata la protezione internazionale. Sono stati inoltre sequestrati circa tre chili marijuana, ma si stima che gli arrestati manovrassero circa un chilo di stupefacenti a settimana. Lo spaccio avveniva principalmente nei parchi cittadini. Tra gli acquirenti molti studenti, tra cui numerosi minorenni e giovanissimi. Gli arresti sono il punto finale di un'operazione antidroga durante la quale agenti sotto copertura hanno proceduto all'"acquisto" della droga senza arrestare subito gli spacciatori, per poter rintracciare prima tutte le persone coinvolte. L'indagine è stata coordinata dalla Procura della Repubblica di Pordenone e perfezionata dalla Squadra Mobile, diretta dal vice questore Silvio Esposito.

Mercoledì, Aprile 18, 2018 - 12:00

Traffico di droga: 32 arresti in provincia di Napoli

La Polizia di Stato di Napoli ha arrestato all'alba 32 persone, tra cui 5 donne, appartenenti a due distinti gruppi criminali dediti al traffico e allo spaccio di grandi quantità di cocaina ed hashish. Di questi, 18 stati colpiti da misura cautelare in carcere e 14 ai domiciliari. Le indagini dei poliziotti del commissariato di Nola (Napoli), insieme a personale della Sezione Criminalità organizzata della Squadra Mobile di Napoli, coordinati dalla Direzione distrettuale Antimafia, sono state condotte per oltre due anni; numerosi sono stati i riscontri con sequestri di stupefacenti, arresti in flagranza e segnalazioni amministrative alle competenti Prefetture. I componenti dei due gruppi criminali, tra i quali alcune donne, avevano esteso il loro raggio di azione anche nelle province limitrofe di Avellino, Benevento e Caserta; alcuni di essi non disdegnavano di compiere anche reati contro il patrimonio - furti ed estorsioni - per procurarsi denaro da reinvestire nel traffico della droga.

Lunedì, Aprile 9, 2018 - 13:15

Napoli, sequestrati più di 8mila chili di hashish

I finanzieri del comando provinciale di Napoli hanno proceduto al sequestro di oltre 8mila chili di hashish, il più ingente effettuato in un'area metropolitana. La droga, sul mercato avrebbe fruttato 80 milioni di euro. Era custodita all'interno di un capannone e avrebbe dovuto essere destinata alle organizzazioni criminali che gestiscono le principali piazze di spaccio di Napoli e provincia. Sequestrato il capannone, arrestato il titolare dell’impresa di trasporti

Giovedì, Aprile 5, 2018 - 17:15

Serena Grandi: “Coinvolta con la droga? Serviva un nome importante”

“La droga? Sono le stronzate degli anni ’80, oggi non va nemmeno di moda. Chi non ha fatto uso di cocaina?”. L'attrice Serena Grandi, ospite di Peter Gomez a “La confessione” in onda sul NOVE di Discovery Italia venerdì 6 aprile alle ore 23:00, rivela alcuni spaccati della sua vita privata tra luci e ombre. “Il caso di droga in cui sono stata invischiata? Ci voleva un nome importante”, commenta amara la Miranda di Tinto Brass. Nel 2003 la Grandi finì agli arresti domiciliari per spaccio di cocaina, poi fu risarcita con 60mila euro per ingiusta detenzione.

Giovedì, Aprile 5, 2018 - 13:45

Napoli, droga sui tetti recuperata con canna da pesca

È stata denominata 'Pesca Velenosa' l'indagine della polizia che aveva individuato una vera e propria holding della droga con base operativa a Torre Annunziata, in provincia di Napoli. Nella mattina di giovedì le forze dell'ordine hanno arrestato 5 persone e notificato la comparizione davanti alla polizia giudiziaria per altre due. Il sistema di spaccio prevedeva che le sostanze stupefacenti fossero custodite sul tetto di un palazzo pericolante. Per recuperare la merce si faceva una vera e propria pesca con una canna. Da qui il nome dell'operazione. Il recupero era accessibile solo agli spacciatori perché utilizzavano un amo con un pendente ricoperto di nastro adesivo. Non è tutto: tra loro, gli arrestati utilizzavano un linguaggio in codice per coprire l'intermediazione della vendita: la droga era chiamata "maglione". Grazie alle indagini sono stati ricostruiti almeno 30 episodi di spaccio tra Torre Annunziata e Torre del Greco

Giovedì, Aprile 5, 2018 - 10:00

Milano, sgomberato palazzo snodo nel traffico di droga

Sono iniziate all'alba di giovedì mattina a Milano le operazioni per sgomberare un condominio di nove piani, in via Cavezzali (traversa di via Padova) secondo la polizia, al centro di un importante traffico di stupefacenti. Numerosi gli interni occupati abusivamente. Il questore di Milano, Marcello Cardona, intervenuto sul posto ha commentato: "Siamo finalmente riusciti a recuperare questo pezzo di territorio che era una lacrima per la nostra città". Poi ha aggiunto: "Circa 60 persone saranno portate in questura per i controlli. Gli immobili saranno riconsegnati ai proprietari e dovranno essere messi in sicurezza"

Mercoledì, Marzo 28, 2018 - 08:00

Camorra, racket e droga: 11 indagati a Napoli

Sono undici le persone coinvolte nell'indagine dei Carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna, Napoli, ritenute responsabili di associazione di tipo mafioso e di reati aggravati da metodo e finalità mafiose. Per loro sono state emesse dal GIP delle ordinanze di custodia cautelare. Il clan, che è stato individuato grazie alle indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia partenopea, praticava estorsioni, detenzione illegale di armi, sottrazione di beni sequestrati, detenzione e spaccio di stupefacenti e favoreggiamento personale. Nell'ambito dell'inchiesta sono stati identificati anche soggetti che favorirono la latitanza del reggente del clan Francesco Maturo, inserito nell’elenco dei 100 latitanti più pericolosi fino al maggio 2014.

Lunedì, Marzo 12, 2018 - 09:45

Napoli, 29 ordinanze di custodia cautelare per droga

I carabinieri del Comando provinciale di Napoli hanno scoperto un'organizzazione criminale dedita al traffico di droga con base a Marano, nell'hinterland napoletano. Per i 29 indagati, ritenuti responsabili a vario titolo di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti aggravata da finalità mafiose, il gip ha disposto le ordinanze di custodia cautelare. L'operazione delle forze dell'ordine si colloca in una più ampia indagine coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia partenopea insieme del Nucleo Investigativo di Napoli. Stando alla nota diffusa dai carabinieri, il gruppo di trafficanti agevolava il clan degli "Orlando" e alcuni elementi dei clan "Nuvoletta" e "Polverino". Ed era il punto di congiunzione tra fornitori di droga inseriti nel traffico internazionale di hashish dal Marocco a Napoli attraverso la Spagna

Pagine