Cuba

Pagina 1 di 38
Sabato, Maggio 19, 2018 - 12:45

Aereo caduto, due giorni di lutto nazionale a Cuba

Due giorni di lutto nazionale, a Cuba, per le oltre 100 vittime dell'incidente aereo avvenuto ieri all'Avana. Un volo di linea si schiantato poco dopo il decollo dalla capitale. In 107 hanno perso la vita, tre i passeggeri superstiti, tutte donne, che sono in condizioni gravissime. I soccorsi sono arrivati subito sul posto e le fiamme sono state domate rapidamente. I testimoni raccontano che il velivolo è precipitato alla prima virata, potrebbe aver urtato fili dell'alta tensione. Il neo presidente cubano Miguel Dìaz-Canel ha annunciato l'apertura di un'inchiesta.

Venerdì, Maggio 18, 2018 - 21:15

Cuba, aereo si schianta al decollo: oltre 100 morti

Un aereo con 104 passeggeri a bordo, un Boeing 737, si è schiantato poco dopo essere decollato dall'aeroporto de L'Avana. Solo 3 i sopravvissuti secondo i media locali: i morti dunque sarebbero più di 100. L'aereo si è schiantato in un campo vicino all'aeroporto, ha detto un testimone che ha visto subito una fitta colonna di fumo nero alzarsi vicino alla pista di decollo. Il nuovo presidente cubano Miguel Diaz-Canel, che è succeduto a Raul Castro il mese scorso, è andato immediatamente sul luogo dell'incidente.

Venerdì, Aprile 20, 2018 - 10:00

Cuba, con Diaz-Canel al via l'era post-Castro

A Cuba è iniziata l'era post-Castro, con l'elezione del nuovo presidente Miguel Diaz-Canel: si tratta del primo capo di Stato cubano dalla Rivoluzione del 1959 che non porta il cognome Castro. Il nuovo leader ha però parlato di una continuità con i suoi predecessori: "Il mandato dato dal popolo a questa legislatura è di continuare la rivoluzione cubana in questo momento storico cruciale" ha precisato Diaz- Canel nel suo primo discorso da presidente. "Un momento storico che sarà caratterizzato da ciò che dobbiamo fare per applicare il modello economico" avviato da Castro. Il presidente uscente Raul Castro non scomparirà, tuttavia, dalla politica dell'isola: rimarrà al vertice del Partito comunista cubano fino al 2021.

Giovedì, Aprile 19, 2018 - 12:30

Miguel Diaz-Canel, ecco chi è il nuovo lìder cubano

Cinquantotto anni, ingegnere elettronico, ribattezzato "Diaz y noche", gioco di parole che richiama la serie tv "Day and night" e descrive la fama di "cane da guardia" contro la corruzione delle imprese statali. E' Miguel Diaz-Canel, scelto come successore di Raul Castro, dopo la rinuncia del fratello di Fidel a ricandidarsi alle prossime elezioni cubane. Dopo il voto favorevole del parlamento cubano, giovedì 19 aprile è quasi certa la sua proclamazione come prossimo presidente di Cuba, il primo nato dopo la rivoluzione del '59. Di famiglia umile, negli anni '90 viene eletto capo provinciale del Partito, nel pieno della crisi economica di Cuba dopo il crollo dell'URSS. Nel 2009 è ministro dell'istruzione e dal 2013 è il braccio destro di Raul Castro, che ne ha lodato la "forza ideologica". Fedele alla tradizione del partito dal punto di vista politico ed economico, è avverso all'imperialismo rappresentato dagli Stati Uniti di Donald Trump. Diaz è una figura particolare sotto diversi punti di vista. Da giovane ascolta musica rock, porta i capelli lunghi e inaugura un locale per la comunità gay dell'isola. Oggi vuole connettere Cuba con il mondo e aprire le porte di internet.

Giovedì, Aprile 19, 2018 - 11:30

A Cuba finisce l’era dei Castro, presidenti dal 1976

A Cuba finisce l'era dei Castro, presidenti dell'isola dal 1976. Dopo Fidel anche Raul ha deciso di non ricandidarsi, cedendo i poteri al delfino Miguel Diaz-Canel. Ovazione in Parlamento ieri per il 57enne, nato dopo la rivoluzione, con l'abbraccio tra Raul e il suo successore a coronare una giornata storica. L'investitura ufficiale è attesa oggi quando sarà reso noto l'esito del voto espresso dai 605 parlamentari dell'Avana. Il fratello del Lider maximo non esce di scena, perché rimarrà al vertice del Partito comunista fino al 2021.

Mercoledì, Dicembre 27, 2017 - 09:45

Cuba, esplodono fuochi d'artificio: 40 feriti

Almeno 40 feriti, tra cui diversi bambini, nell'esplosione di fuochi d'artificio durante un famoso festival cubano alla vigilia di Natale. In 20 sono in gravi condizioni. L'incidente è avvenuto al tradizionale festival Parrandas nella città di Remedios. Non ci sarebbero turisti

Sabato 25 Novembre 2017 - 18:15

Cuba, a un anno dalla morte l'isola ricorda Fidel Castro

E intanto le nuove generazioni soffrono la mancanza di leadership e vogliano superare l'onnipresente immagine dei 'barbudos' di Fidel

Lunedì, Ottobre 9, 2017 - 12:15

Cuba rende omaggio al "Che", a 50 anni dalla sua morte

Cuba ha reso omaggio a Ernesto "Che" Guevara, ucciso 50 anni fa in Bolivia, e protagonista con Fidel Castro della rivoluzione cubana. In decine di migliaia hanno celebrato il medico e guerrigliero argentino che riposa con i compagni di lotta nel Mausoleo di Santa Clara. Alla cerimonia era presente anche Raul Castro, in uniforme da generale.

Sabato, Ottobre 7, 2017 - 18:15

VIDEO Compie 2 secoli il bar amato da Hemingway

"La Floridita", storico locale dell'Avana, festeggia i suoi duecento anni di attività con baristi provenienti da tutto il mondo. Immancabile protagonista è stato il daiquiri, il cocktail di rum bianco, lime e zucchero di canna inventato nel 1914 dall'allora proprietario Costantino Ribalaigua. La bevanda conquistò lo scrittore Ernest Hemingway, cliente fedele del Floridita, tanto che nel bar c'è una statua del celebre narratore americano.

Venerdì 29 Settembre 2017 - 21:45

Cuba considera affrettata la reazione degli Usa: condizionerà rapporti

L'Avana ribadisce la volontà del suo governo di continuare "la cooperazione attiva"

Pagine