Caserta

Pagina 1 di 21
Martedì, Gennaio 23, 2018 - 01:15

Caserta, uccide la moglie e poi si suicida

Una giornata di paura in provincia di Caserta, nel comune di Bellona, dove una guardia giurata di 47 anni ha assassinato la moglie a colpi di fucile. Dopo ha aperto il fuoco sulla folla, ferendo cinque persone tra cui un carabiniere. Dopo ore di assedio da parte delle forze dell'ordine, durante le quali i militari hanno cercato di convincere l'uomo alla resa l'uomo si è suicidato sparandosi alla testa. La figlia di 14 anni è riuscita a scappare e ha gridato disperata alla gente in strada: "Mamma è a terra per le scale". Sotto choc, la ragazza non è riuscita a raccontare nulla ai soccorritori

Lunedì, Gennaio 22, 2018 - 20:45

Paura nel casertano, uomo spara sulla folla dal balcone

Paura in provincia di Caserta, a Bellona, dove un uomo di 48 anni si è barricato in casa e ha cominciato a sparare da un balcone con un fucile. Si tratta di una guardia giurata che ha detto di aver ucciso la moglie. Ci sono cinque feriti, nessuno sembra in pericolo di vita e tra di esse anche un carabinieri. La figlia di 14 anni è riuscita a scappare e ha gridato disperata: "Mamma è a terra per le scale". La ragazza è sotto choc e non riesce a raccontare nulla. Al momento non si hanno notizie certe sul movente e sulle eventuali vittime del gesto folle.

Mercoledì, Dicembre 27, 2017 - 11:15

Caserta, grave il 14enne ferito alla testa da un proiettile vagante

Luigi, il ragazzo di 14 anni colpito alla testa da un proiettile vagante alla vigilia di Natale a Parete, in provincia di Caserta è in coma farmacologico in terapia decompressiva per cercare di curare il forte edema. Secondo i medici le sue condizioni sono ancora gravi. Intanto gli inquirenti stanno cercando di ricostruire la dinamica: secondo i primi rilievi l'adolescente era seduto su una panchina in corso Vittorio Emanuele, quando è stato colpito dal proiettile. Alcuni amici sono stati interrogati e sono state visionate le telecamere della zona. Il colpo sarebbe stato sparato da un balcone con una pistola calibro 22.

Lunedì, Dicembre 25, 2017 - 11:00

Caserta, 14enne colpito da proiettile: condizioni disperate

E' stato sottoposto a un delicato intervento neurochirurgico, il 14enne di Parete (Caserta) colpito ieri pomeriggio da un proiettile mentre passeggiava nel centro cittadino. Le condizioni del minore, secondo quanto si apprende, sono disperate. Verso le 16.30 della vigilia di Natale stava passeggiando assieme a quattro coetanei in via Vittorio Emanuele quando, all'altezza della caffetteria centrale, un proiettile vagante lo ha colpito in testa. Il minore si è accasciato a terra e attorno a lui si è creato il panico. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del reparto territoriale di Aversa, diretti dal comandante capitano Flavio Annunziata. Gli investigatori hanno raccolto le testimonianze e acquisito le registrazioni delle telecamere a circuito chiuso. I militari dell'Arma stanno passando al vaglio anche le immagini della caffetteria di fronte alla quale si è verificato il fatto e degli altri esercizi commerciali del rione. Presumibilmente il colpo è stato sparato da un balcone.

Giovedì, Novembre 30, 2017 - 14:00

Controlli GPL a Caserta: 20 aziende su 23 non sono in regola

25 pattuglie della Guardia di Finanza in collaborazione con i Vigili del Fuoco, hanno controllato 23 rivenditori di GPL in provincia di Caserta. Di questi 20 sono risultati irregolari. Denunciati gli amministratori, sequestrate 1.904 bombole di diversa capienza e 17,7 tonnellate di GPL. Scoperti 7 lavoratori “in nero”.

Sabato, Luglio 29, 2017 - 16:45

Caserta, uccide rivale in amore: il video che incastra il killer

Un 35enne napoletano ha confessato di aver ucciso un 25enne, sparito il 7 luglio da Aversa, nel Casertano. E' accusato di omicidio e occultamento di cadavere. Il killer incastrato da una telecamera posta di fronte all'abitazione della vittima. Nelle immagini diffuse dai carabinieri si vede il presunto omicida mentre si infila nel portone dell'abitazione del 25enne, poi l'arrivo di quest'ultimo. Qualche ora dopo carica delle valigie nella sua auto.

Sabato 29 Luglio 2017 - 14:30

Caserta, la falsa fuga del "Re Gay 2013". Era stato ucciso per gelosia

L'assassino ha confessato: "Aveva una relazione con il mio compagno". Ammazzato e gettato in mare

Giovedì 13 Luglio 2017 - 20:00

Caserta, spara e uccide compagna in piazza: arrestato 61enne

E' successo a Dragoni, Massimo Bianco è stato arrestato

Venerdì, Aprile 21, 2017 - 09:30

Caserta, arrestato boss del clan dei Casalesi latitante

I Carabinieri del Reparto Operativo – Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Caserta hanno rintracciato e catturato il pluripregiudicato Claudio Giuseppe Virgilio, esponente apicale del clan “dei Casalesi – fazione Iovine”, irreperibile dal settembre 2016 e ritenuto responsabile degli omicidi di Gennaro Chiara e Antonio Bamundo, avvenuti nel 2000 a Frignano e San Marcellino, in provincia di Caserta.

Venerdì, Aprile 14, 2017 - 11:45

Caserta, nella Terra dei fuochi sequestrate 3 discariche abusive

Tre aree nella Terra dei fuochi adibite come discariche abusive di rifiuti speciali e urbani sono state poste sotto sequestrato a Caserta dai carabinieri del Gruppo Forestale del capoluogo. I casi sono stati segnalati dagli agricoltori locali. I militari delle Stazioni di Caserta, Marcianise e Vairano Patenora, nelle aree periferiche del capoluogo "Lo Uttaro", "Galazia" e Via Thomas Alva Edison sono intervenuti sulle attività di smaltimento illecito di rifiuti, speciali e urbani sia di tipo pericoloso che non, e di illecita combustione, causa dei cosiddetti "roghi tossici".

Pagine