arresto

Pagina 1 di 33
Martedì, Dicembre 19, 2017 - 21:00

Arrestato a Genova presunto terrorista islamico

Un marocchino di 29 anni, Nabil Benhamir, è stato arrestato a Genova con l'accusa di appartenere all'Isis e di essere pronto a immolarsi per lo Stato Islamico. Il giovane era già detenuto nel carcere del capoluogo ligure per maltrattamenti nei confronti dell'ex compagna. Addesso la Digos e la Dda gli contestano anche il reato di terrorismo. Il 29enne faceva parte di gruppi chiusi su Whatsapp e Telegram in cui condivideva materiale di propaganda per l'Isis: uno di questi gruppi si chiama "I lupi solitari" ed è composto da 8 membri. Benhamir sarebbe ritornato in Europa per addestrare altri membri dello Stato Islamico alla fabbricazione e all'utilizzo di esplosivi.

Sabato, Dicembre 16, 2017 - 17:30

Igor il russo, è caccia alla rete di fiancheggiatori

(LaPresse) Gli inquirenti italiani indagano sulla fitta rete di fiancheggiatori di Igor il russo, il killer di Budrio arrestato ieri in Spagna dopo uno scontro a fuoco con la Guardia Civil in cui sono morti due militari e un civile. Sono una decina i nomi finiti nel mirino degli inquirenti. I complici che per otto mesi avrebbero coperto la fuga del killer si anniderebbero non solo in Spagna, ma anche tra Serbia, Austria e Francia: tra loro  alcuni familiari ed ex compagni di carcere. La Procura di Bologna ha chiesto il verbale dell'udienza che si terrà domani in Spagna.

Sabato, Novembre 4, 2017 - 15:45

Protesta a Bruxelles per denunciare l’arresto dei leader catalani

Venerdì notte davanti alla sede della Commissione Europea, a Bruxelles, è andata in scena una manifestazione di protesta contro l'incarcerazione di otto ex consiglieri della Generalitat catalana. I manifestanti si sono riuniti per denunciare il rischio di estradizione del presidente dimesso, Carles Puigdemont, e dei quattro ex consiglieri rifugiati nella capitale belga. "Libertà per i prigionieri politici" si legge su alcuni cartelli mentre i cori scanditi sono stati ancor più duri: "Questa è una dittatura, non una democrazia".

Martedì, Ottobre 17, 2017 - 10:15

Barcellona, proteste dopo l'arresto dei leader catalani

Circa 200 persone hanno protestato davanti alla sede del governo catalano a Barcellona contro l'arresto dei due leader separatisti Jordi Sanchez e Jordi Cuixart. I due sono stati trasportati in carcere e accusati di "sedizione" in relazione alle manifestazioni di Barcellona il 20 e il 21 settembre.

Sabato, Ottobre 14, 2017 - 10:45

Bulgaria, arrestato comandante dello Stato islamico

Le autorità bulgare hanno arrestato un cittadino di origini siriane, naturalizzato bulgaro nel 2008, accusato di essere un comandante dello Stato islamico. L’arresto, reso noto solo nelle ultime ore, è avvenuto lo scorso 29 settembre nel corso di un’operazione finalizzata a sgominare una banda criminale dedita alla produzione e distribuzione illegale di tabacco per narghilè. I proventi di tali traffici servivano proprio per finanziare attività terroristiche legate allo Stato islamico.

Lunedì, Ottobre 9, 2017 - 13:30

Direttore antiterrorismo: "Fratello di Hanachi era un foreign fighter"

Aveva combattuto in Siria Anis Annachi, uno dei fratelli del killer di Marsiglia, arrestato a Ferrara. Lo ha spiegato il Direttore dell'Antiterrorismo, Lamberto Giannini, in una conferenza stampa con Franco Roberti, il capo della Procura Antimafia e Antiterrorismo.

Lunedì, Ottobre 9, 2017 - 11:45

Arrestato a Ferrara un fratello del terrorista di Marsiglia

Arrestato a Ferrara uno dei fratelli di Ahmed Hanachi, il killer di Marsiglia che il primo ottobre scorso uccise due ragazze di 17 e 21 anni. L'uomo, 25 anni, è stato bloccato in città domenica dalla Digos di Bologna su disposizione della procura antiterrorismo di Roma in esecuzione di un mandato di arresto europeo. E' accusato di partecipazione ad associazione terroristica e complicità nel delitto commesso dal fratello.

Venerdì, Ottobre 6, 2017 - 16:30

VIDEO Brasile, arrestato capo del Comitato Olimpico Rio2016

La polizia brasiliana ha arrestato Carlos Arthur Nuzman, capo del comitato olimpico brasiliano (COB), accusato di compravendita di voti in cambio di 2 milioni di euro per l'assegnazione delle Olimpiadi 2016 a Rio de Janeiro. L’uomo è stato prelevato dalla sua casa e scortato negli uffici di polizia federale. Oltre al reato di corruzione, dovrà rispondere anche di riciclaggio di denaro. I suoi avvocati hanno negato ogni accusa.

Venerdì, Settembre 22, 2017 - 17:00

Barcellona: arrestato un altro sospetto

Un presunto jihadista collegato agli attacchi di Barcellona e Cambrils dell'agosto scorso è stato arrestato a Vinaros dalla Guardia Civil. Secondo il ministero dell'Interno il 24enne, di origine marocchina e residente in Spagna, aveva una stretta relazione con diversi terroristi, soprattutto con il capo della cellula, Abdelbaki Es Satty. E avrebbe avuto un ruolo di supporto logistico, in particolare per reperire il materiale per costruire gli ordigni esplosivi.

Giovedì, Settembre 21, 2017 - 13:30

Attentato di Londra: sesto arresto

C'è un sesto arresto nell'ambito delle indagini sull'attentato di venerdì scorso alla stazione metropolitana di Parsons Green, a Londra, che ha provocato il ferimento di trenta persone. Scotland Yard ha reso noto che un giovane di 17 anni è stato fermato a Thornton Heath. Gli altri cinque arrestati sono ancora in stato di fermo in un commissariato nel sud di Londra. Tre di loro sono stati fermati a Newport, nel Galles, tra martedì e mercoledì.

Pagine