aleppo

Pagina 1 di 20
Giovedì, Ottobre 26, 2017 - 13:00

Le tigri di Aleppo sono al sicuro in Olanda

(LaPresse) Due splendide tigri dello zoo di Aleppo, la città più colpita nel conflitto siriano, sono state salvate e trasferite nel nord dell'Olanda. Sultan e Sayeeda, questi i nomi dei due felini, dopo essere stati traumatizzati dalla guerra sono stati portati nel Felida Big Cat Center di Nijeberkoop. A dargli una nuova casa è stata l’associazione "Four Paws", quattro zampe, che si sta occupando di trovare sistemazione definitiva.

Venerdì, Settembre 29, 2017 - 10:15

Siria: Aleppo cerca di rinascere

Prova a rinascere Aleppo una delle città simbolo della guerra in Siria. Gli abitanti pian piano stanno ritornando nelle proprie case ed è in attacco la ricostruzione degli edifici distrutti dalle battaglie. Aleppo è stata per anni controllata dallo Stato Islamico ed è stata liberata dalle forze governative nel dicembre del 2016. Tra gli edifici sopravvissuti la Cittadella di Aleppo, un palazzo medioevale che si trova nella città vecchia.

Giovedì, Luglio 27, 2017 - 10:30

Il salvataggio di alcuni animali dallo zoo di Aleppo

Alcuni animali selvatici, intrappolati nello zoo di Aleppo in Siria, sono stati salvati e condotti in Turchia grazie agli sforzi del ministero turco per l'Ambiento e di Four Paws, un'associazione che si occupa di aiutare gli animali. Tre leoni, due tigri, due orsi e due iene sono stati trasferiti in un centro di riabilitazione di Bursa.

Domenica 16 Aprile 2017 - 11:00

Siria, esplosione contro un convoglio di profughi: 100 morti

L'autobomba è scoppiata nella zona nord: 128 i feriti

Sabato, Aprile 15, 2017 - 17:30

VIDEO Siria, esplosione a Aleppo fra i civili in fuga

(LaPresse) In questo video caricato sui social un fotografo mostra l'area, alla periferia di Aleppo, dove è avvenuto l'attentato: un'esplosione nei pressi dei bus dove si trovavano i civili fuggiti da Fua e Kafraya, le città nel Nordest in mano al regime di Assad e assediate dai ribelli. L'ultimo bilancio fornito dalla tv siriana parla di 39 vittime.

Martedì, Marzo 7, 2017 - 14:45

VIDEO Siria, Aleppo devastata: le immagini dal drone

Una città letteralmente sventrata dalle bombe. Sono impressionanti le immagini girate dal drone di Save the Children ad Aleppo: a distanza di 6 anni dall'inizio della guerra la città siriana è completamente devastata. Si stima siano circa 470mila i morti dall'inizio del conflitto, quasi 5 milioni le persone costrette a scappare dal Paese. Tra i più colpiti dalle conseguenze della guerra senza dubbio i bambini: in Siria 5,8 milioni hanno bisogno di aiuti, tra loro 3 milioni hanno assistito ai bombardamenti fin dalla nascita.  

Domenica, Gennaio 29, 2017 - 12:00

Dopo 5 anni le squadre di calcio di Aleppo tornano in campo

Per la prima volta dopo cinque anni, la squadre di calcio di Aleppo, al-Ittihad e al-Hurriya sono tornate in campo e si sono affrontate di fronte ai loro tifosi. Una grande emozione per i giocatori rimettersi le scarpette nella propria città, martoriata dalla guerra.

Sabato, Dicembre 31, 2016 - 13:30

Siria, sembra reggere la tregua promossa da Russia e Turchia

Nonostante qualche violazione, sembra tenere la tregua entrata in vigore ieri in tutta la Siria. L'Onu lancia un appello per avere accesso ai civili che necessitano di aiuti nelle aree assediate. E oggi il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite voterà la risoluzione per approvare l'accordo sul cessate il fuoco mediato da Russia e Turchia. Il testo, promosso da Mosca, sostiene l'avvio di un percorso di pace che inizi con un governo di transizione. Ottimista l'inviato speciale dell'Onu per la crisi siriana: "La tregua questa volta può funzionare", dice Staffan De Mistura, in un'intervista al Corriere. "Russia e Turchia temono una guerra d'usura per altri quattro o cinque anni", spiega il mediatore delle Nazioni Unite, e il leader russo "vuole trovare nuove formule politiche per la Siria".

Martedì, Dicembre 27, 2016 - 19:00

Aleppo, la comunità islamica: “L’Italia sta a guardare”

Nadar Akkad è nato ad Aleppo. Ora è l'Imam di Trieste ma la sua famiglia è ancora lì tra le macerie di una città distrutta dove manca tutto, acqua, luce gas, cibo. Nadar racconta Aleppo: una città fantasma dove per comunicare gli abitanti della zona est, "rubano" la connessione wifi della parte Ovest, quella dove non cadono le bombe. In tutta la Siria, ma ad Aleppo in particolare, la Comunità internazionale sta giocando una partita a scacchi che rischia di perdere se non ha già perso. In ballo il riposizionamento nel Medio Oriente delle nuove e vecchie potenze, Russia su tutti. In tutto questo l'Italia potrebbe giocare un ruolo da protagonista, come fu negli anni '70 per la questione israelo-palestinese. Un ruolo che però stenta ad interpretare. Ne abbiamo parlato con Nadar Akkad, a Roma per una iniziativa Unicef.

Lunedì 26 Dicembre 2016 - 13:00

Russia denuncia: Ad Aleppo fosse comuni con corpi mutilati

Trovati durante l'ispezione anche sette magazzini pieni di munizioni

Pagine