Sabato 15 Aprile 2017 - 16:30

Suso: Voglio restare al Milan. Derby? Era importante non perdere

Lo spagnolo commenta il 2-2 tra le milanesi

Suso: Voglio restare al Milan. Derby? Era importante non perdere

"Vale forse più di una vittoria questo punto? Penso che se vincevamo era meglio, ma va bene. Abbiamo avuto due o tre occasioni nel primo tempo ma, poi, loro hanno fatto due gol e la partita è diventata difficile. Siamo felici di non aver perso la partita ed è un motivo per continuare". Il centrocampista del Milan Suso ai microfoni di Sky Sport nel dopo partita del derby di Milano. "Passo decisivo verso l'Europa? Penso di sì. Oggi era importante non perdere, almeno pareggiare, per tenere l'Inter dietro e noi essere ancora davanti", ha aggiunto. "Hai voglia di rimanere al Milan? È anche la volontà della società. Sì, io sono molto contento, per me questo è stato un bellissimo anno con questa società. Se hanno detto questo, sanno dove trovarmi, mi possono chiamare e, poi, vedremo in estate", ha ribadito Suso. "Cosa manca per competere con le più forti? Penso che ad ogni mercato comprano almeno due o tre giocatori e possono spendere. Adesso, con questa società si dice che il mercato sarà diverso, che compreranno, e penso che la squadra migliorerà, per poter competere con le squadre che sono davanti a noi", ha concluso lo spagnolo.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

AC Milan, il Presidente Li Yonghong con la  famiglia in visita a Casa Milan e al Museo

Giallo su inchiesta Milan-Li. Procura e Berlusconi smentiscono

Il caso nato dalle rivelazioni de 'La Stampa', che parla di un'indagine sulla cessione del club a prezzi gonfiati in cui si ipotizza il reato di riciclaggio

Milan vs Crotone

Gattuso compie 40 anni. Gli auguri del Milan: "Un vincente"

Sul sito della società rossonera un affettuoso "racconto" della vita sportiva dell'allenatore. E l'incitamento per le prossime sfide

Serie A, Bonucci ritrova gol e Milan di Gattuso va: Crotone ko

Al 14', la Var annulla un gol con un diagonale di Kessie, assistito dal capitano rossonero, per un presunto fallo dell'ex Atalanta al momento del tiro