Sabato 15 Aprile 2017 - 16:30

Suso: Voglio restare al Milan. Derby? Era importante non perdere

Lo spagnolo commenta il 2-2 tra le milanesi

Suso: Voglio restare al Milan. Derby? Era importante non perdere

"Vale forse più di una vittoria questo punto? Penso che se vincevamo era meglio, ma va bene. Abbiamo avuto due o tre occasioni nel primo tempo ma, poi, loro hanno fatto due gol e la partita è diventata difficile. Siamo felici di non aver perso la partita ed è un motivo per continuare". Il centrocampista del Milan Suso ai microfoni di Sky Sport nel dopo partita del derby di Milano. "Passo decisivo verso l'Europa? Penso di sì. Oggi era importante non perdere, almeno pareggiare, per tenere l'Inter dietro e noi essere ancora davanti", ha aggiunto. "Hai voglia di rimanere al Milan? È anche la volontà della società. Sì, io sono molto contento, per me questo è stato un bellissimo anno con questa società. Se hanno detto questo, sanno dove trovarmi, mi possono chiamare e, poi, vedremo in estate", ha ribadito Suso. "Cosa manca per competere con le più forti? Penso che ad ogni mercato comprano almeno due o tre giocatori e possono spendere. Adesso, con questa società si dice che il mercato sarà diverso, che compreranno, e penso che la squadra migliorerà, per poter competere con le squadre che sono davanti a noi", ha concluso lo spagnolo.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Milan, indagato per falso in bilancio ex presidente Yonghong Li. Sì dal Tas: club resta in Europa

Accolto il ricorso: i rossoneri potranno prendere parte regolarmente alla prossima edizione dell'Europa League

Conferenza stampa AC Milan - Ritiro estivo per la stagione 2018/2019

Elliott prende il controllo del Milan: pronti 50 milioni di aumento di capitale

Obiettivo del fondo "creare stabilità finanziaria e raggiungere il successo a lungo termine"

Milan vs Genoa  - Campionato italiano di calcio Serie A TIM 2017-18

Commisso: "Ancora in gioco per prendere il Milan, ma avrei voluto la Juve"

Il magnate italoamericano non ha ancora rinunciato alla trattativa con Mr Li

Il Milan di Mr Li paga per le colpe di Berlusconi e Galliani

Di solito le colpe dei padri non dovrebbero ricadere sui figli, ma stavolta l'antico adagio non funziona