Venerdì 23 Dicembre 2016 - 22:00

Supercoppa, le pagelle di Juventus-Milan 4-5

Ottima prestazione per Suso e Donnarumma

Supercoppa italiana 2016 Juventus - Milan

Le pagelle di Juventus-Milan 4-5, finale della Supercoppa italiana.

JUVENTUS

Buffon 6.5: non può nulla sul gol di Bonaventura. Decisivo nel finale su Bacca, si ripete nel supplementare su Bonaventura. Para un rigore ma non basta.

Lichtsteiner 5.5: messo in difficoltà da Bonaventura, si fa presto ammonire. Si fa anticipare dall'attaccante rossonero sul gol dell'1-1. Nella ripresa si limita soltanto a difendere.

Rugani 6: non si intende con Lichtsteiner sul gol del Milan, nel finale si perde Bacca sull'ennesimo cross insidioso di Suso. Per il resto altra prova di sostanza.

Chiellini 6.5: una sua zampata su calcio d'angolo sblocca il risultato. In difesa come sempre fa valere il suo fisico. Nel supplementare salvataggio decisivo su Bacca.

Alex Sandro 6: mezzora in cui si produce in un paio di sgroppate delle sue e un numero di alta scuola in dribbling su Abate. Costretto ad uscire per un infortunio. (dal 32' Evra 5: serata da incubo, soffre tremendamente le iniziative di Suso in difesa, solo nel finale dei supplementari riesce a dare man forte alla manovra ma è troppo tardi).

Khedira 6.5: solito grande senso tattico, in copertura quando spinge Sturaro e sempre pronto ad inserirsi quando è il compagno di reparto ad arretrare. Cresce alla distanza e nei supplementari quando Allegri gli cambia posizione per fermare lo scatenato Suso.

Marchisio 6: metronomo davanti la difesa, lo si vede poco ma la sua presenza è sempre preziosa.

Sturaro 6.5: altra prestazione di grande sostanza e vigoria fisica, pressa come un forsennato e recupera tanti palloni. Si rende anche pericoloso in avvio di partita. Esce per infortunio dopo aver dato tutto (dal 79' Lemina 5: va subito in grave difficoltà in copertura su Suso, non a caso Allegri inverte la sua posizione con quella di Khedira).

Pjanic 5.5: solito preciso assist su calcio d'angolo in occasione del gol di Chiellini, per il resto si vede poco. (dal 67' Dybala 5.5: entra subito in partita impegnando Donnarumma, poi arretra quasi sulla linea dei centrocampisti e va in difficoltà. Nei supplementari sbaglia un gol clamoroso a pochi minuti dalla fine, completa la frittata fallendo il rigore decisivo).

Mandzukic 5.5: prestazione generosa in tutte le zone del campo, pericoloso in avvio fermato da Donnarumma. Progressivamente si spegne, cadendo nella morsa dei centrali milanisti. Sbaglia dal dischetto.

Higuain 5.5: ben controllato dalla difesa milanista, nel primo tempo non trova spazi ma cresce nella ripresa e nei supplementari quando prova ad impegnare maggiormente i difensori rossoneri. Freddo nella lotteria dei rigori.

All. Allegri 6: la Juve parte bene, crea diverse occasioni poi si spegne. Gli infortuni gli impediscono di trovare soluzioni per fermare Suso, autentica spina nel fianco. Seconda sconfitta ai rigori in Supercoppa e sempre a Doha, evidentemente il Qatar non porta bene.

MILAN

Donnarumma 7.5: Incolpevole sul gol di Chiellini. Nega la rete in avvio a Sturaro, poi a Mandzukic e infine ad Alex Sandro, ancora du Khedira. Nei supplementari si oppone da campione a Dybala e Higuain. Decisivo nella lotteria dei rigori parando il tiro di Dybala.

Abate 6.5: soffre in avvio le iniziative di Alex Sandro, cresce alla distanza anche perchè Evra spinge di meno del brasiliano. Sempre in appoggio a Suso. (dal 102' Antonelli s.v.).

Paletta 6.5: controlla Higuain di mestiere, lotta come un leone. Determinante nella ripresa per un salvataggio su Sturaro.

Romagnoli 6.5: prestazione di personalità, sfiora il gol in avvio di ripresa quando colpisce la traversa su calcio d'angolo. In coppia con Paletta tengono a bada Higuain e Mandzukic.

De Sciglio 6: prestazione senza infamia e senza lode, tiene la posizione controllando le incursioni di Lichtsteiner.

Kucka 6.5: grande combattente in mezzo al campo, meno incisivo del solito in avanti. Pericoloso in avvio di ripresa con un tirocross su cui Bacca non ci arriva di un soffio. Freddo dal dischetto.

Locatelli 6: alla prima finale della sua giovanissima carriera dimostra ancora una volta grande freddezza e personalità. Soffre all'inizio dei due tempi, meglio nella fase centrale del match soprattutto in marcatura su Pjanic. (dal 73' Pasalic 6.5: prestazione senza grossi squilli, ma ha il merito di segnare il rigore decisivo).

Bertolacci 6: corre molto ma spesso a vuoto, prova a dare qualità sulla trequarti avversaria ma senza grandi iniziative. Cala alla distanza.

Suso 7.5: spina nel fianco sulla destra, sempre pericoloso soprattutto dopo l'ingresso di Evra. Dai suoi piedi l'assist per il gol di Bonaventura e una serie di cross molto insidiosi per Buffon. Segna il suo rigore.

Bacca 5.5: ben controllato da Rugani e Chiellini, stazione nei pressi dell'area come un avvoltoio sempre pronto ad intervenire. Nel finale impegna Buffon con un colpo di testa da posizione ravvicinata. Nel supplementare fallisce un gol clamoroso a due passi dalla porta. (dal 102' Lapadula s.v.: sbaglia dal dischetto, errore indolore).

Bonaventura 7: perfetta l'inzuccata di testa per il gol dell'1-1. Mette in difficoltà Lichtsteiner con le sue iniziative, sempre nel vivo del gioco. E' ormai uno dei leader della squadra. Non sbaglia dal dischetto.

All. Montella 7: grande merito al tecnico rossonero che in pochi mesi ha costruito un gruppo giovane, pieno di entusiasmo ma con le idee ben chiare sotto l'aspetto del gioco da proporre. Tiene in scacco a lungo la Juventus e alla fine porta a casa meritatamente la vittoria.

Arbitro Damato 6: direzione tutto sommata buona, dubbi solo nel finale dei supplementari per un tocco di braccio di De Sciglio in area su cross di Evra. Forse non se l'è sentita di fischiare il rigore proprio in extremis.

Scritto da 
  • Antonio Martelli
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Milan, Kalinic in arrivo. Montella: "Funzionale al nostro gioco"

Milan, Kalinic in arrivo. Montella plaude: "Funzionale al nostro gioco"

A breve l'annuncio alla vigilia della gara d'andata del playoff di Europa League contro i macedoni dello Shkendija

Napoli vs Chievo - Amichevole

Champions, Napoli pronto per il Nizza. Insigne: "Con anima e cuore"

L'attaccante e Maurizio Sarri in conferenza stampa alla vigilia della gara d'andata del playoff

Juventus vs Lazio - Finale Supercoppa italiana

Juve cerca riscatto dopo ko in Supercoppa. Allegri: "Zero alibi"

La seconda finale consecutiva persa dopo quella di Cardiff conferma le difficoltà della squadra bianconera nelle partite secche

Finale Supercoppa 2016-2017 Juventus - Lazio

Supercoppa, la Lazio trionfa al 93esimo minuto. Alla Juve non basta un grande Dybala

Match dalle mille emozioni, decisivo il gol di Murgia. Per Allegri problemi dietro e manovra troppo confusa