Mercoledì 25 Ottobre 2017 - 22:45

Super Mertens, ma il Napoli fatica a Genova: 2-3

Grande partita del belga che segna una doppietta e propizia l'autorete di Zukanovic. Taarabt e Izzo danno speranza al Genoa

Genoa - Napoli

Una punizione perfetta, un sinistro sotto la traversa e un cross che vale l'autorete di Zukanovic. Bastano tre perle di Dries Mertens al Napoli per battere il Genoa 2-3 allo stadio Marassi. Ai rossoblù non sono bastate le reti di Taarabt e Izzo, con la squadra di Sarri che conquista vittoria e tre punti importantissimi che la riportano in vetta della classifica con 28 punti, a +2 sull'Inter e a +3 su Juventus e Lazio, tutte vittoriose nel turno infrasettimanale.

ADEL E DRIES - Parte meglio la squadra di casa, che trova il gol già al minuto 4' con Taarabt, bravo a eludere il fuorigioco e a trafiggere Reina con un destro potente e preciso a fil di palo che vale il vantaggio. Il Napoli prova subito a reagire al colpo e pochi minuti dopo va vicina al pari con Lorenzo Insigne, che supera con un rimpallo il proprio avversario ma calcia debole tra le braccia di Perin. Ma la gioia del gol è solo posticipata: al minuto 13' è infatti Dries Mertens a trovare la rete con una splendida punizione dal limite dell'area su cui il portiere genoano non può nulla e il risultato che torna di parità sul punteggio di 1-1.

MERTENS BIS - Match piacevole allo stadio Marassi, con le due squadre che interpretano la gara in maniera differente: gli azzurri sono spesso in possesso del pallino del gioco, mentre il Genoa preferisce chiudersi e ripartire in contropiede, pronto ad infilarsi tra le maglie della difesa azzurra. La nuova svolta arriva al minuto 30': gran lancio di Diawara, Mertens controlla la palla col destro in corsa e senza pensarci tira subito col sinistro, bucando ancora Perin sotto la traversa per l'1-2 del Napoli. Azzurri che non si fermano e sfiorano il tris ancora con Mertens, murato da Perin, e poi con Hamsik e Zielinski, che non trovano di poco lo specchio della porta. Sul finale del primo tempo è Reina a salvare il vantaggio azzurro, parando con i piedi un tiro insidioso di Lazovic deviato da Koulibaly, dopo un brutto errore difensivo di Hysaj.

TRIS AZZURRO - Nessun cambio nell'intervallo e squadre che ricominciano con lo stesso copione del primo tempo, con il Napoli sempre a gestire il possesso palla e a schiacciare il Genoa nella propria metà campo. Dopo un primo quarto d'ora giocata a ritmi bassi gli azzurri aumentano la pressione e trovano il gol con un'autorete di Zukanovic, che nel tentativo di anticipare Callejon su cross di Mertens devia la palla nella propria porta per l'1-3 del Napoli.

FORCING FINALE - Dopo mezz'ora di dominio dei partenopei, il Genoa reagisce e al minuto 31' trova il gol del 2-3 con Armando Izzo, bravo a colpire di testa sull'assist di Rigoni e a trafiggere Pepe Reina dopo uno svarione della difesa del Napoli; pochi minuti dopo la squadra di casa sfiora anche il pareggio con una bella girata di Lapadula, ma il tiro è di poco alto sopra la traversa. Gli azzurri non ci stanno e sfiorano a loro volta la rete stavolta con Hysaj, sul cui diagonale interviene ottimamente Perin che evita un passivo peggiore, per l'ultima azione della gara prima del fischio dell'arbitro Mazzoleni, che sancisce la vittoria per 2-3 degli azzurri allo stadio Marassi.

GENOA - NAPOLI: 2-3

Reti: Taarabt 4' (G), Mertens 14' (N), Mertens 30' (N), aut. Zukanovic 60' (N), Izzo 76' (G).

GENOA: Perin; Izzo, Rossettini, Zukanovic; Lazovic, Rigoni, Miguel Veloso (dal 61' Omeonga), Bertolacci (dal 84' Pandev), Laxalt; Galabinov (dal 63' Lapadula), Taarabt. Allenatore: Juric. In panchina: Lamanna, Gentiletti, Biraschi, Palladino, Migliore, Briek, Ricci, Pellegri, Salcedo.

NAPOLI: Reina; Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Diawara, Hamsik (dal 81' Allan); Callejon (dal 71' Rog), Mertens, Insigne (dal 90' Giaccherini). Allenatore: Sarri. In panchina: Rafael, Sepe, Mario Rui, Jorginho, Maggio, Maksimovic, Albiol, Ounas. Note: ammoniti Zukanovic (G), Rog (N). Arbitro: Mazzoleni di Bergamo.

Scritto da 
  • Vincenzo Guarcello
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Napoli - Milan

Serie A, Insigne-Zielinski e il Napoli vola: Milan ko 2-1 al San Paolo

Una vittoria importantissima, che permette alla squadra di Sarri di tenere lontana la Roma e rinforzare il primato in vetta

Serie A - S.S.C. Napoli vs U.S. Sassuolo Calcio

Calcio, verso Napoli-Milan: Insigne, Suso e la sfida dei fantasisti

Una partita cruciale per entrambe le squadre con gli azzurri in vetta a +1 dalla Juve ma con Jorginho e Insigne ancora scottati dall'eliminazione dai Mondiali

Chievo Verona - Napoli

Hamsik: "Juventus sempre favorita. Ma il Napoli, ora ci crede"

Il capitano azzurro prepara la delicata partita casalinga col Milan: "Consapevoli che possiamo giocarcela fino alla fine"