Venerdì 07 Ottobre 2016 - 19:30

Suore spose a Torino: il Papa non apprezza la notizia

Monsignor Angelo Becciu: "Quando l'ha saputo, ho visto tanta tristezza sul suo volto"

Suore spose, il Papa non apprezza la notizia

"Quanta tristezza sul volto del Papa quando gli ho letto la notizia delle due 'suore' spose". Su Twitter il sostituto per gli Affari generali della Segreteria di Stato vaticana, monsignor Angelo Becciu, commenta così la reazione del Pontefice in merito all'unione delle due ex suore, Federica e Isabel. Le due donne si sono unite civilmente il 28 settembre scorso presso il municipio di Pinerolo in provincia di Torino.

 

 

"Avremmo potuto seguire un consiglio che si sente spesso dire nei conventi: vivete assieme da suore, basta non dire nulla e non dare scandalo", hanno raccontato le due ex suore a 'Repubblica." Una via comoda e falsa. Ce ne sono tanti di casi come questi: preti o religiose che vivono clandestinamente i loro rapporti con uomini o donne. Ma nel vangelo Gesù condanna l'ipocrisia, non gli omosessuali". 

 

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Valanga sull'hotel Rigopiano, sottosegretaria Chiavaroli: Ritrovate sei persone vive

Valanga sull'hotel Rigopiano, sottosegretaria Chiavaroli: Ritrovate sei persone vive

Una trentina le persone nel resort, che è stato sepolto dalla neve

Hotel Rigopiano, Soccorso alpino: ancora speranza, al momento 2 vittime

Hotel Rigopiano, Soccorso alpino: ancora speranza, al momento 2 vittime

"Non ho mai visto nulla del genere. Qui uniamo due scenari diversi: la valanga, che affrontiamo sempre, e una catastrofe naturale come un mini terremoto"

Farindola, vigili del fuoco in azione all'Hotel Rigopiano

Valanga sull'hotel Rigopiano, si continua a scavare: trovate otto persone vive. Polemiche sul ritardo dei soccorsi

Centro Italia in ginocchio per il terremoto e la neve, 4 morti e una trentina di dispersi a Farindola. I soccorritori avvertono: "La situazione è catastrofica" - IL REPORTAGE DI LAPRESSE DALL'ABRUZZO