Domenica 13 Maggio 2018 - 17:15

Sul Gran Sasso trionfa Simon Yates. Staccati in salita Froome e Aru

La nona tappa dominata dalla maglia rosa. Pinot e Yates su podio. Bene Pozzovivo e il giovane Carapaz. Formolo sesto al traguardo

Giro d'Italia 2018, tappa 9: Pesco Sannita - Gran Sasso d'Italia

Simon Yates può cominciare a fare un pensierino sul fatto che questo giro potrebbe anche vincerlo. Sul Gran Sasso, terzo arrivo in salita, vince la tappa (225 km) battendo un manipolo di coraggiosi che sono saliti con lui fino agli oltre duemila metri di Campo Imperatore e consolida il primato in classifica. Perdono terreno due favoriti com Chris Froome e Fabio Aru, tengono bene Pinot, Chavez, Pozzovivo e Carapaz.

Il leader della Mitchelton-Scott è scattato quando mancavano duecento metri al traguardo rispondendo al tentativo di Pozzovivo. Pinot e Chavez hanno resistito alla sua ruota mentre Pozzovivo e Carapaz hanno perso 4 secondi. Benissimo anche Formolo, sesto a 10". Froome ha perso 1'04 e Aru 1'17". I due campioni scivolano fuori dalla top ten della classifica generale: Froome è 11esimo a 2'27" e Aru quindicesimo a 2'36". Domani secondo giorno di riposo. La carovana si ferma a Montesilvano. Si riparte martedì con la Penne-Gualdo Tadino, 239 km (la più lunga del giro) con percorso nervoso.

Simon Yates - "Sono felice anche se non sembra, sono molto stanco. L'Astana ha fatto la corsa negli ultimi 30-40 km, io poi ho trovato le gambe per andare a sprintare". Così Simon Yates ha commentato al termine della nona tappa del Giro, vinta dal britannico che così ha consolidato il suo primato in classifica generale. "Non mi sono mai nascosto, sono venuto qui per provare a vincere", ha chiarito ai microfoni di Raisport. "Ed ogni giorno sono più vicino all'obiettivo".

L'ordine di arrivo della nona tappa del Giro d'Italia, la Pesco Sannita-Gran Sasso d'Italia (Campo Imperatore) di 225 km.

1. Simon Yates (GBR/MIT), 5 h 54:13,
2. Thibaut Pinot (FRA/FDJ) st,
3. Esteban Chaves (COL/MIT) st,
4. Domenico Pozzovivo (ITA/BAH) a 4",
5. Richard Carapaz (ECU/MOV) a 4",
6. Davide Formolo (ITA/BOR) a 10",
7. George Bennett (NZL/LNL) a 12",
8. Tom Dumoulin (OLA/SUN) a 12",
9. Miguel Angel Lopez (COL/AST) a 12",
10. Giulio Ciccone (ITA/BAR) a 24".

La classifica generale del Giro d'Italia 2018 dopo la nona tappa.

1. Simon Yates (GBR/Mitchelton) 37h 37:15.
2. Esteban Chaves (COL/MIT) a 32;
3. Tom Dumoulin (OLA/SUN) a 38;
4. Thibaut Pinot (FRA/FDJ) a 45;
5. Domenico Pozzovivo (ITA/BAH) a 57;
6. Richard Carapaz (ECU/MOV) a 1:20;
7. George Bennett (NZL/LNL) a 1:33;
8. Rohan Dennis (AUS/BMC) a 2:05;
9. Pello Bilbao (ESP/AST) a 2:05;
10. Michael Woods (CAN/EFD) a 2:25;
11. Christopher Froome (GBR/SKY) a 2:27;
15. Fabio Aru (ITA/EAU) a 2:36.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Ciclismo, Adriatica-Ionica: tris Viviani a Grado. Sosa ancora in maglia azzurra

Il veneto supera allo sprint Nizzolo e Hodeg confermandosi il miglior velocista in gara. Domani l’ultima tappa, dalle 17:00 su LaPresse

Ciclismo, Adriatica-Ionica: la quarta tappa su LaPresse

Duecentoventisei chilometri da San Vito di Cadore a Grado. Sosa, leader della corsa, proverà a difendere la maglia azzurra da Ravasi e Ciccone. Dalle 17:00 su LaPresse

Ciclismo, Adriatica-Ionica: la terza tappa su LaPresse

Giornata durissima per i 110 atleti in gara: 160 chilometri da Mussolente a Passo Giau. Viviani, leader della generale, proverà a limitare i danni. Dalle 17:00 la diretta