Lunedì 30 Maggio 2016 - 17:45

Stupro di massa a Rio, ordinato l'arresto di 6 sospetti

30 uomini avevano violentato una 16enne e condiviso sul Web il filmato della violenza

Stupro di massa a Rio, ordinato l'arresto di 6 sospetti

Un giudice di Rio de Janeiro ha ordinato l'arresto di sei dei circa 30 uomini sospettati di aver violentato una 16enne, divulgando un video della violenza sul web. Lo hanno riferito fonti ufficiali citate dalla Folha de Sao Paolo, precisando che i sei sono considerati fuggitivi dalla polizia. Decine di agenti hanno partecipato alle operazioni della polizia militare di Rio in diverse favelas della città, senza localizzarne nessuno. Tra i ricercati ci sono Rai de Souza di 18 anni, che sarebbe il proprietario del telefono cellulare con cui è stato girato il video; Lucas Perdomo di 20 anni, il fidanzato della ragazza e calciatore del Boavista; Sergio Luiz da Silva Junior, soprannominato Da Russia, capo del traffico illegale nel morro da Barao, dove si trova la casa in cui l'adolescente è stata stuprata. 

La ragazzina, intanto, è stata inserita nel programma di protezione per bambini e ragazzi minacciati di morte. E da ieri a guidare le indagini non è più il capo del dipartimento per i reati informatici, Alessandro Thiers, accusato di "machismo e misoginia" dall'avvocata della vittima. Dopo le pressioni sulla polizia, è stato sostituito con Cristina Bento, titolare della sezione reati contro infanzia e adolescenza. Secondo i dati della ong Forum Brasileiro de Segurança Publica, in Brasile avviene uno stupro ogni 11 minuti e nel 2014 le vittime di aggressioni sessuali sono state 47.636.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

L'astronauta Alan L. Bean , pilota del modulo lunare , fotografato durante l 'attività extraveicolare sulla luna - Le foto fu fatta dal comandante Charles Conrad jr.

Addio a Alan Bean, quarto uomo sulla Luna

E' morto in Texas all'età di 86 anni. Partecipò alla missione Apollo 12

Coree, incontro a sorpresa Kim-Moon. Summit con Trump ancora possibile

Si sono riuniti per la seconda volta (la prima era stata il mese scorso) a Panmunjom, villaggio che si trova nella zona demilitarizzata nota come Dmz

Libia, Fayez al-Sarraj parla con i giornalisti a Tripoli

Libia, le milizie: "Abbiamo preso i palazzi del potere a Tripoli"

Gli attivisti sui social riferiscono si tratti delle brigate Halbous, dei rivoluzionari e Ghaniwa. Ma il governo smentisce

Irlanda, domani il paese alle urne per il referendum sull'aborto

Storica svolta in Irlanda: sì al referendum sull'aborto

Il 66,4% degli elettori ha votato a favore dell'abrogazione del divieto costituzionale dell'interruzione volontaria di gravidanza. L'affluenza si è attestata al 64,1%