Lunedì 06 Novembre 2017 - 09:45

Stupro di due 14enni a Roma, gli indagati: "Non abbiamo violentato nessuno"

I due ragazzi di 21 e 22 anni si sono avvalsi della facoltà di non rispondere

Rubate le reliquie di Papa Giovanni Paolo II dal Santuario di Tignale a Brescia  

Si sono avvalsi della facoltà di non rispondere Bilomante Maikon Halilovic e Mario Seferovic, i due ragazzi rom accusati dello stupro delle due 14nne in un bosco della Collatina a Roma. Entrambi hanno professato la propria innocenza.

"Non ero lì", sostiene Halilovic, come ha riferito il suo avvocato, Emanuele Fierimonte entrando nel carcere di Regina Coeli dove si è svolto l'interrogatorio di garanzia dei due giovano. Amalia Capalbo, legale di Seferovic, conosciuto come 'Alessio Il Sinto' su Facebook, ha invece annunciato che farà presto ricorso al tribunale del Riesame per chiedere la scarcerazione del 21enne, che dice di aver conosciuto le due giovani ma nega la violenza. 

Un atto "di una ferocia inaudita", l'ha definito il gip Costantino De Robbio nell'ordinanza cautelare che ha portato all'arresto dei due ragazzi, accusati di aver sequestrato e violentato, il 10 maggio scorso, due ragazzine di 14 anni in un boschetto del quartiere romano del Collatino.

Stando a quanto ricostruito dai carabinieri di Tor Sapienza e dalla procura, le due 14enni, nel maggio scorso, sono state violentate da Mario Seferovic conosciuto in chat. Prima conversazioni scritte, poi telefoniche, infine l'incontro e poi l'incubo. Mario, secondo il quadro accusatorio, ha bloccato le due giovani, le ha spinte in un campo abbandonato. L'amico, che in tasca nascondeva le manette, le ha legate. Lui, secondo gli inquirenti, non ha partecipato allo stupro ma ha fatto da 'palo'.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Latina, sparano dalla finestra e colpiscono migrante: 3 denunciati

Ferito ad un piede un cittadino camerunense

Roma - Processione della Madonna Fiumarola sul Tevere

Roma, apre 'Tìberis': sul Lungotevere spiaggia, lettini e beach volley

La spiaggia è a ingresso libero e sarà aperta tutti i giorni dalle 8 alle 20

"Ucciso Kaos, il cane-eroe di Amatrice". Salvò le persone dalle macerie: la rabbia sui social

Il pastore tedesco trovato senza vita nel giardino di casa dal suo istruttore Fabiano Ettore che sospetta un avvelenamento. "Mi ha tolto la cosa più preziosa"

Camping river, Sospeso lo sgombero

Roma, via libera allo sgombero di Camping River. Raggi: "Ora legalità"

Ok all'operazione nonostante il 'no' della Corte europea