Venerdì 15 Luglio 2016 - 07:00

Terrore a Nizza, tir sulla folla: almeno 84 morti e 18 feriti gravi

Si tratta di un franco-tunisino di 31 anni. Hollande: Stato d'emergenza prolungato di 3 mesi

Nizza, strage sulla Promenade des Anglais: camion sulla folla

Almeno 84morti e un centinaio di feriti, di cui 18 in condizioni gravi. E' questo, per il momento, il tragico bilancio della strage avvenuta ieri sera, intorno alle 22.30, a Nizza, sulla Promenade des Anglais. Un camion ha travolto le persone che passeggiavano dopo i fuochi d'artificio per i festeggiamenti per il 14 luglio, per la Presa della Bastiglia, e ha proseguito la sua corsa per centinaia di metri. Si teme un attentato terroristico, visto che sono stati uditi diversi spari che secondo Christian Estrosi, presidente della regione francese di Provenza-Alpi-Costa Azzurra, sarebbero stati sparati dal conducente del camion che si è lanciato sulla folla. L'autista del camion è stato ucciso. In una delle foto diffuse su Twitter, il camion appare crivellato di colpi. Secondo quanto riportato da Le Figaro, all'interno del camion sono stati trovati armi, fucili e granate e la notizia è stata confermata da Estrosi.

La prefettura della regione di Alpes-Maritimes, cioè quella in cui si trova Nizza, ha parlato di attentato e ha chiesto agli abitanti di restare in casa. 

"Si sono sentiti esplodere numerosi spari provenire dall'interno del camion". Questa la testimonianza rilasciata da una persona che si trova a Nizza ai microfoni di SkyTg24. La testimone ha detto di avere sentito gli spari dalla sua casa, che si trova a circa 50 metri dal luogo dell'accaduto.

Una fonte di polizia citata in diretta dall'emittente francese iTele riferisce che un uomo si era trincerato nel ristorante Buffalo a Nizza ed è stato neutralizzato. Al momento si rincorrono notizie non confermate di una presunta presa di ostaggi a Nizza da parte di uomini armati. Il portavoce del ministero dell'Interno francese, Pierre-Henry Brandet, ha però smentito le voci affermando che non è stato preso alcun ostaggio.

UOMO DI ORIGINI TUNISINE SUL CAMION. C'era un 31enne di Nizza di origini tunisine al volante del camion. All'interno del tir è stata trovata la carta d'identità di un uomo di 31 anni e il documento è a nome di un franco-tunisino. Lo riferisce il quotidiano locale Nice Matin. L'uomo era noto alla polizia per reati di piccola entità, mentre non era noto ai servizi. Il conducente è stato abbattuto dagli agenti.

LEGGI ANCHE Nizza, quella bambola accanto al cadavere: foto simbolo della strage

PROLUNGATO DI 3 MESI STATO EMERGENZA. Lo stato di emergenza in Francia sarà prolungato di tre mesi. Lo ha annunciato il presidente Francois Hollande in un discorso alla nazione spiegando che lo stato di emergenza, che solo ieri aveva annunciato sarebbe cessato il 26 luglio, durerà invece fino a ottobre. Lo stato d'emergenza decretato a seguito degli attentati terroristici del 13 novembre a Parigi. Hollande ha sottolineanto come non si possa negare il carattere terroristico dell'attacco che ha lasciato fra i morti "diversi bambini".  "La Francia - ha aggiunto - è stata colpita nel giorno della festa nazionale, simbolo di libertà, perché i diritti dell'uomo sono negati dai terroristi e la Francia è per forza un loro obiettivo". "La Francia è colpita, afflitta da una nuova tragedia" ma "sarà sempre più forte", "nulla ci farà cedere" e "dobbiamo rafforzare ancora di più le azioni in Siria", ha concluso. 

CANCELLATO CONCERTO DI RIHANNA. Oggi le bandiere di Nizza saranno a mezz'asta. Lo ha riferito su Twitter il presidente della regione francese di Provenza-Alpi-Costa Azzurra Christian Estrosi, aggiungendo che sono stati cancellati sia il concerto di Rihanna, programmato per domani sera nello stadio della città Allianz Arena, sia il Jazz Festival che si sarebbe dovuto svolgere dal 16 al 20 luglio.

HOLLANDE RIENTRA A PARIGI. Il presidente francese, François Hollande, è rientrato da Avignone a Parigi e si sta recando direttamente all'unità di crisi che è stata allestita all'Eliseo a seguito dei fatti di Nizza."Il presidente ha parlato con Manuel Valls e Bernard Cazeneuve. Rientra a Parigi e si recherà direttamente a place Beauvau all'unità di crisi", ha riferito l'Eliseo. Resta alla sede del ministero dell'Interno il premier Manuel Valls, che attende l'arrivo all'unità di crisi di place Beauvau del presidente della Repubblica François Hollande .Il ministro dell'Interno francese, Bernard Cazeneuve, ha invece lasciato Parigi per recarsi sul luogo della strage a Nizza.

ALLARME TERRORISMO. L'Isis non ha in alcun modo rivendicato l'attacco, ma secondo quanto riporta Site, il sito di monitoraggio delle attività jihadiste in rete, su Twitter, i jihadisti "stanno celebrando il massacro di Nizza". "Notando che le luci della Tour Eiffel sono state spente in segno di lutto - twitta Site - un sostenitore dell'Isis chiede che venga mantenuta l'oscurità finchè lo Stato Islamico non conquisterà la Francia". Intanto la procura antiterrorismo di Parigi è stata incaricata di occuparsi del dossier dei fatti di Nizza.

GARA DI SOLIDARIETA' e TAM-TAM SUI SOCIAL.  I taxi di Nizza stanno caricando gratuitamente le persone per evacuare la zona della Promenade des Anglais, in seguito alla strage avvenuta sul lungomare intorno alle 22.30 quando un camion ha travolto la folla. Lo riferisce il quotidiano francese Nice Matin tramite il suo profilo Twitter. Facebook ha attivato il Safety check, che aveva già messo a disposizione durante gli attacchi terroristici dello scorso 13 novembre a Parigi e quelli del 22 marzo a Bruxelles. Tramite il servizio, gli utenti possono rassicurare i propri contatti sul fatto che si trovano in sicurezza. Su Twitter si sta diffondendo l'hashtag #PortesOuvertesNice, cioè 'PorteAperteNizza', per invitare i cittadini ad aprire le loro case per soccorrere e mettere in salvo le persone coinvolte nella strage. "Restate all'interno. Potete utilizzare l'hashtag #PortesOuvertesNice per trovare un rifugio e pensate a segnalarvi 'in sicurezza' su Facebook", scrive il Comune di Nizza rivolgendosi ai cittadini.

ALFANO: RAFFORZATI CONTROLLI A VENTIMIGLIA. "Rafforzati controlli ai tre valichi terrestri e a quello ferroviario di Ventimiglia. I nostri apparati di sicurezza sono al lavoro. #Nizza". Lo scrive su Twitter il ministro dell'Interno Angelino Alfano che aggiunge di aver convocato  per domattina alle 9 al Viminale il Comitato Analisi Strategica Antiterrorismo. Anche la ministra della Sifesa Roberta Pinotti ha affidato a Twitter il suo pensiero: Nuova tragedia colpisce la #Francia in una giornata di festa x la nazione e i cittadini. Al loro fianco per sconfiggere questi vili assassini". "Fra i primi del mondo politico italiano a commentare la vicenda, il leader della Lega Matteo Salvini che ha scritto su Twitter: "Ormai le preghiere non bastano più, occorrono le maniere forti". A fargli eco, la leader di Fdi Giorgia Meloni: "Ancora sangue sulle strade d'Europa. Basta ipocrisie. Siamo in guerra, non possiamo restare a guardare". 

OBAMA: DURA CONDANNA A ATTACCO TERRORISTICO.  "In nome del popolo americano, condanno duramente quello che sembra essere un orribile attacco terroristico a Nizza, in Francia, che ha provocato decine di morti e feriti fra civili innocenti. I nostri pensieri e le nostre preghiere vanno alle famiglie e ai cari che sono rimasti uccisi, e speriamo in un pronto recupero per i tanti feriti. Ho dato ordine al mio staff di rimanere in contatto con le autorità francesi, e ho offerto la mia assistenza per indagare su questo attacco e consegnare i responsabili alla giustizia". Lo scrive il presidente degli Stati Uniti Barack Obama in un comunicato diffuso dalla Casa Bianca su Twitter. "Siamo solidali con la Francia, il nostro più vecchio alleato - aggiunge - per il modo in cui risponderà e si riprenderà da questo attacco. Nel giorno della Bastiglia, riportiamo alla mente la straordinaria resistenza e i valori democratici che hanno reso la Francia un'ispirazione per tutto il mondo, e sappiamo che il carattere della Repubblica francese durerà a lungo dopo questa devastante e tragica perdita di vite".

 

DONALD TRUMP RINCIA PRESENTAZIONE VICEPRESIDENTE. "Alla luce dell'orribile attacco di Nizza, in Francia, ho deciso di rimandare la conferenza stampa di domani per annunciare il mio vicepresidente". Lo ha scritto su Twitter il candidato alla presidenza Usa Donald Trump aggiungendo: "Un altro attacco terribile, questa volta a Nizza, in Francia. Molti morti e feriti. Quando impareremo? Sta solo peggiorando la situazione".

Scritto da 
  • Chiara Troiano e Chiara Battaglia
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Pakistan, autobomba a Peshawar

Pakistan, attacco in chiesa a Quetta: almeno 5 morti e 16 feriti

Due uomini hanno aperto il fuoco quando la celebrazione della domenica era appena iniziata

Papa Francesco compie 81 anni: torta disegnata dallo street artist Maupal

Come ogni anno, a realizzare il dolce è stata la pasticceria Hedera di Nando e Francesco Ceravolo

Il Pentagono ammette l'esistenza di un programma per cercare gli Ufo

Da anni il programma 'segreto' indaga sulle segnalazioni di oggetti volanti non identificati

Gerusalemme capitale, ancora proteste in tutto il mondo musulmano

Gerusalemme, l'Onu lavora a bozza di risoluzione contro la mossa di Trump

Nel testo si evidenzia che qualsiasi decisione sullo status della città non ha alcun effetto legale