Lunedì 21 Marzo 2016 - 13:45

Parigi, identificato secondo sospetto avvistato con Salah

Si tratta del 24enne Najim Laachraoui

Salah Abdeslam, arrestato per gli attentati di Parigi

La procura federale del Belgio ha identificato il secondo sospetto complice di Salah Abdeslam in fuga oltre a Mohamed Abrini e ha diffuso oggi un avviso di ricerca a suo carico. Si tratta di Najim Laachraoui, che si ritiene abbia accompagnato Salah in un viaggio tra Ungheria e Austria e che utilizzava una carta d'identità belga falsa, con il nome di Soufiane Kayal. Il primo avviso di ricerca nell'ambito dell'indagine belga sugli attentati del 13 novembre a Parigi era stato emesso lo scorso 24 novembre e riguardava Mohamed Abrini, nato il 27 dicembre del 1984. Abrini era stato filmato in compagnia di Salah, che è stato arrestato venerdì a Molenbeek, intorno alle 19 dell'11 novembre in una pompa di benzina a Ressons, in Francia, lungo l'autostrada in direzione di Parigi.

Il secondo avviso era stato emesso invece lo scorso 4 dicembre e chiedeva la collaborazione di testimoni per localizzare, fra gli altri, Laachraoui, del quale però si ignorava la vera identità. In questo avviso si diceva che Salah Abdeslam si era trasferito due volte a Budapest in Ungheria a settembre scorso con un veicolo preso in affitto e che il 9 settembre era stato sottoposto a controllo alla frontiera tra Ungheria e Austria a bordo di un veicolo Mercedes in compagnia di due persone. Entrambe queste persone portavano con sé carte d'identità del Belgio false con i nomi di Samir Bouzid e Soufiane Kayal, e quest'ultimo si sa adesso che era Najim Laachraoui, nato il 18 maggio del 1991, che è andato in Siria a febbraio del 2013.

Secondo quanto ha riferito oggi la procura, è con il nome falso di Soufiane Kayal che è stata presa in affitto una casa il 26 novembre scorso ad Auvelais, nel sud del Belgio. Tracce del Dna di Laachraoui sono state trovate nella casa presa in affitto ad Auvelais, e nell'appartamento di via Henri Berge a Schaerbeek, che sarebbero state utilizzate dal gruppo terrorista.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Bari, iniziativa Coldiretti per salvare il grano italiano

Motovedetta italiana salva 170 migranti. Salvini attacca: "Non avvertiti"

Il barcone era nelle acque Sar maltesi ed è stato riaccompagnato dalle motovedette di La Valletta verso quelle italiane. Il ministero degli Interni: "Li riportino a Malta"

AFGHANISTAN-UNREST-BLAST

Afghanistan, kamikaze contro scuola in zona sciita: almeno 37 morti

Sono per la maggior parte studenti. Nessun gruppo ha rivendicato la violenza

EGYPT-UNREST-CHURCH-ATTACK

Sudan, naufragio sul Nilo: muoiono 22 bambini e una donna

La barca è affondata a causa di un guasto al motore