Lunedì 21 Marzo 2016 - 13:45

Parigi, identificato secondo sospetto avvistato con Salah

Si tratta del 24enne Najim Laachraoui

Salah Abdeslam, arrestato per gli attentati di Parigi

La procura federale del Belgio ha identificato il secondo sospetto complice di Salah Abdeslam in fuga oltre a Mohamed Abrini e ha diffuso oggi un avviso di ricerca a suo carico. Si tratta di Najim Laachraoui, che si ritiene abbia accompagnato Salah in un viaggio tra Ungheria e Austria e che utilizzava una carta d'identità belga falsa, con il nome di Soufiane Kayal. Il primo avviso di ricerca nell'ambito dell'indagine belga sugli attentati del 13 novembre a Parigi era stato emesso lo scorso 24 novembre e riguardava Mohamed Abrini, nato il 27 dicembre del 1984. Abrini era stato filmato in compagnia di Salah, che è stato arrestato venerdì a Molenbeek, intorno alle 19 dell'11 novembre in una pompa di benzina a Ressons, in Francia, lungo l'autostrada in direzione di Parigi.

Il secondo avviso era stato emesso invece lo scorso 4 dicembre e chiedeva la collaborazione di testimoni per localizzare, fra gli altri, Laachraoui, del quale però si ignorava la vera identità. In questo avviso si diceva che Salah Abdeslam si era trasferito due volte a Budapest in Ungheria a settembre scorso con un veicolo preso in affitto e che il 9 settembre era stato sottoposto a controllo alla frontiera tra Ungheria e Austria a bordo di un veicolo Mercedes in compagnia di due persone. Entrambe queste persone portavano con sé carte d'identità del Belgio false con i nomi di Samir Bouzid e Soufiane Kayal, e quest'ultimo si sa adesso che era Najim Laachraoui, nato il 18 maggio del 1991, che è andato in Siria a febbraio del 2013.

Secondo quanto ha riferito oggi la procura, è con il nome falso di Soufiane Kayal che è stata presa in affitto una casa il 26 novembre scorso ad Auvelais, nel sud del Belgio. Tracce del Dna di Laachraoui sono state trovate nella casa presa in affitto ad Auvelais, e nell'appartamento di via Henri Berge a Schaerbeek, che sarebbero state utilizzate dal gruppo terrorista.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Princess of Asturias Awards 2017 in Oviedo

Catalogna, re Felipe: "È e sarà parte Spagna, secessione inaccettabile"

Un nuovo messaggio del monarca alla vigilia dell'applicazione dell'articolo 155 da parte del governo Rajoy

Afghanistan, ancora un attacco suicida nei pressi di una moschea sciita

Afghanistan, attacchi kamikaze in due moschee: 50 morti

Le diverse esplosioni sono avvenute mentre i fedeli si raccoglievano per la preghiera

Obama in supporto del candidato democratico Northon in Virginia

Usa, il ritorno di Obama in politica. E Bush gli fa eco (contro Trump)

Un passo molto atteso dai sostenitori dell'ex presidente

Corea del Nord, Kim Jong Un presenzia al lancio di un missile Hwasong-12

Nord Corea insiste sul nucleare: "È questione di vita o di morte"

Il direttore generale del dipartimento Nord America del ministero degli Esteri: "Risponderemo al fuoco con il fuoco"