Mercoledì 15 Giugno 2016 - 08:45

Strage di Orlando, la moglie cercò di fermare il killer

La donna, 30enne, potrebbe essere incriminata già oggi per complicità nella strage, in cui sono morte 49 persone

Strage Orlando, moglie tentò di dissuadere killer da attacco

Nora Salman, moglie del killer di Orlando Omar Mateen, avrebbe cercato di persuadere il marito a non compiere l'attacco nel club Pulse sabato scorso, prima che l'uomo uscisse di casa per effettuare il massacro. Lo rivela il Washington Post citando una fonte dell'Fbi. La coppia inoltre 'sorvegliò' il locale tra il 5 e il 9 giugno. Le armi, secondo quanto rivela l'Fbi, sarebbero state acquistate nei primi di giugno. La donna, 30enne, potrebbe essere incriminata già oggi per complicità nella strage, in cui sono morte 49 persone. Intanto secondo la ex moglie di Mateen, Sitora Yusufiy, il killer sarebbe omosessuale.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Brexit

Brexit, sì del Parlamento Ue all'accordo Londra-Bruxelles

Per Strasburgo l'uscita della Gran Bretagna è "legittima" e l'intesa è sufficiente per aprire la fase due dei negoziati

Un altro successo per Ariane 5. Lanciati nello spazio 4 satelliti Galileo

Sesta missione positiva nel 2017. I satelliti collocati perfettamente. Soddisfazione Avio (che produce i motori a propulsione solida): "Siamo player di riferimento per i lanciatori. Va avanti lo sviluppo del nuovo Vega C"

Members of Palestinian Hamas security forces survey the scene of an explosion in the northern Gaza Strip

Vertice dei Paesi Islamici: "Gerusalemme Est sia capitale della palestina"

Il summit a Instabul. Israele bombarda postazioni Hamas a Gaza

Republican candidate for U.S. Senate Judge Roy Moore speaks during a campaign rally in Midland City

Alabama, vince Jones: sconfitto Moore, il candidato di Trump

Il repubblicano era uan figura contestata per le accuse di aver molestato delle adolescenti quando aveva 30 anni