Lunedì 25 Luglio 2016 - 11:45

Monaco, 16enne arrestato scrisse su WhatsApp al killer

I due si erano conosciuti nel reparto psichiatrico di Harlaching

Omaggio alle vittime del centro commerciale Olympia Shopping a Monaco di Baviera

Il 16enne afghano arrestato domenica in relazione all'attacco di Monaco era in contatto via WhatsApp con il killer 18enne tedesco-iraniano responsabile della sparatoria di venerdì nella città bavarese e lo ha incontrato prima dell'attacco. Lo riferisce il procuratore Thomas Steinkraus-Koch durante una conferenza stampa a Monaco. La chat di WhatsApp mostra come il 16enne sapesse che l'attentatore avesse una pistola Glock 17, ha aggiunto il procuratore, ribadendo che i due si erano conosciuti nel reparto psichiatrico di Harlaching, che è un quartiere di Monaco.

LEGGI ANCHE Monaco, arrestato amico killer: sapeva strage, non ha denunciato

Secondo quanto riporta la Bild, i due soffrivano di dipendenza da giochi di violenza su internet. Inoltre, il sedicenne afghano aveva provato a cancellare la chat con l'attentatore dal suo cellulare, ma la conversazione scritta è comunque emersa all'esame della polizia scientifica.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

FRA, UEFA EL, Olympique Marseille vs Atletico Madrid

Francia, 32enne originario del Burkina Faso picchiato a morte da adolescenti

L'aggressione nel quartiere Saragosse venerdì sera. Massacrato da una gang di giovani, tra i 12 e 14 anni, che avrebbero usato anche il piede di una sedia di plastica

US-POLITICS-TRUMP-PRISON REFORM

Russiagate, Trump chiede inchiesta su spionaggio durante sua campagna

Il presidente Usa vuole fare chiarezza sulla possibile infiltrazione dell'amministrazione Obama

Lo chef Mario Batali coinvolto in un caso di molestie sessuali a passeggio per New York

Usa, nuove accuse di molestie e violenza contro lo chef Mario Batali

Avrebbe aggredito due ex dipendenti del ristorante newyorkese 'The Spotted Pig' sotto l'effetto di droghe e alcol

Venezuela,Maduro riconfermato presidente

Venezuela, rieletto Maduro. Ma l'opposizione grida ai brogli

Il presidente riconfermato fino al 2025. Gli avversari denunciano pressioni sugli elettori e chiedono una nuova consultazione