Mercoledì 21 Giugno 2017 - 08:00

Strage Brescia, confermati gli ergastoli per Maggi e Tramonte

Dopo 43 anni la Suprema corte conferma la richiesta dell'accusa

Strage di Brescia, Cassazione conferma ergastoli per Maggi e Tramonte

La Corte di Cassazione ha confermato le condanne all'ergastolo per il neofascista di Ordine Nuovo Carlo Maria Maggi e per Maurizio Tramonte, l'informatore 'Tritone' dei servizi segreti, accusati per la strage di piazza della Loggia avvenuta a Brescia il 28 maggio 1974. Il verdetto è arrivato dopo quattro ore di camera di consiglio. La Cassazione ha confermato la sentenza emessa in Corte d'assise d'appello di Milano il 22 luglio 2014, nell'ambito del processo d'appello bis. Il pg della Cassazione aveva chiesto la conferma delle condanne all'ergastolo, istanza accolta dai giudici che hanno rigettato tutti i ricorsi presentati dagli imputati.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Incendio Ditta smaltimento rifiuti

Cosenza, tre morti in incendio in appartamento in centro

I vigili del fuoco hanno trovato i corpi carbonizzati.

Caldo

Temporali e calo termico, poi torna caldo: meteo del 18 e 19 agosto

Ci aspetta un weekend fresco, ma dura fino a lunedì

Viminale. Riunione del Comitato per l'Ordine e la sicurezza

Barcellona, Minniti: "In Italia attenzione a obiettivi a rischio"

Il ministro dell'Interno invita a tenere alta l'allerta su alcuni luoghi sensibili nel Paese

Barcellona, Luca Russo seconda vittima. Ultimo post: Moriamo senza portare via nulla

Luca Russo di Bassano è la seconda vittima. La fidanzata è ferita

Viveva a Bassano del Grappa, scriveva su fb: "Moriamo senza portare via nulla"