Mercoledì 21 Giugno 2017 - 13:30

Strage Brescia, mistero Tramonte. Legale: Non gli ho parlato

Ieri la Cassazione ha confermato la condanna all'ergastolo per la strage di piazza della Loggia

Strage Brescia, mistero su Tramonte. Legale: Non gli ho parlato

"Non ho parlato con lui dopo la sentenza, non l'ho cercato". Così Marco Agosti, avvocato di Maurizio Tramonte, per cui la Cassazione ha confermato ieri la condanna all'ergastolo per la strage di piazza della Loggia a Brescia

BOLDRINI: GRAZIE A FAMILIARI. "All'indomani della sentenza della Cassazione che ha confermato le due condanne all'ergastolo per la strage di piazza della Loggia ho voluto chiamare Manlio Milani, presidente della Casa della Memoria di Brescia. Ho sentito il bisogno di ringraziarlo, e con lui tutti i familiari delle vittime, per la tenacia e la fiducia con cui hanno atteso - per 43 lunghissimi anni - che la giustizia italiana dicesse una parola definitiva. Ora quella parola è arrivata: a Brescia ci fu una strage neofascista che si avvalse della complicità di settori deviati dei servizi. "Lo Stato ha dovuto combattere contro un'altra parte dello Stato, e lo Stato democratico alla fine ha vinto", mi ha detto Manlio Milani. Quella storia, che ha segnato tanto profondamente la nostra democrazia, merita memoria e rispetto. Un rispetto che oggi esige anche di non sottovalutare i crescenti segnali di una presenza fascista, incompatibile con la Costituzione, le leggi e la storia dell'Italia nata dalla Resistenza". Lo dichiara la Presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Turisti e sicurezza in città'

Isis minaccia su Telegram: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

Lo riferisce l'organizzazione Usa Site. Il Viminale comunica di aver espulso due marocchini e un siriano per motivi di pericolosità sociale

Trovato cadavere carbonizzato in un prato vicino ad Aosta

Per il momento non è stato possibile identificare la vittima

I genitori di Valeria Solesin: "Conosciamo questo dolore"

Luciana Milani e Alberto Solesin scrivono una lettera aperta ai familiari delle vittime della strage di Barcellona