Martedì 27 Dicembre 2016 - 09:00

Strage Berlino, timori di vendetta dell'Isis contro i poliziotti

In campo per sventare possibili attacchi più agenti e mezzi

Strage Berlino, timori per vendetta Isis contro poliziotti

"E' la prima volta che un terrorista viene ucciso in Italia e sicuramente una divisa è diventata bersaglio privilegiato". Lo dice, in un'intervista al Corriere della Sera, Maurizio Vallone, capo del servizio controllo del territorio del Dipartimento della pubblica sicurezza, secondo il quale, dopo l'uccisione da parte della polizia a Sesto San Giovanni di Anis Amri, autore della strage al mercatino di Natale di Berlino affiliato all'Isis, "dobbiamo essere particolarmente attenti, prendere tutte le iniziative possibili di autotutela". In servizio per affrontare l'emergenza terrorismo ci sono dunque oltre 1.800 uomini e 400 auto in più al giorno e ancora "pattuglie addestrate dai Nocs che si muovono su macchine blindate e con la dotazione di fucili ad alta precisione" che "sono sempre su strada e intervengono in caso d'emergenza". Si tratta, spiega ancora Vallone, di 400 poliziotti e altrettanti carabinieri.

LEGGI ANCHE 'Strage Berlino, Amri filmato a Lione dopo l'attacco'

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Matteo Renzi ospite a Porta a Porta

Pd, Renzi 'indisponibile' a confronto con Di Maio. Gentiloni e Zingaretti attesi a Ravenna

La festa dell'Unità si terrà in Emilia dal 24 agosto al 10 settembre. È già polemica sull'invito al vicepremier pentastellato

Governo, festa M5s. Grillo suona la campanella

Beppe Grillo compie 70 anni. M5S lo omaggia: "Paziente 0 che ha diffuso virus"

Il fondatore del blog scherza su Twitter: "Vi aspetto su Marte per il Movimento 6 Stelle! Siamo oltre!"

Audizione di Tito Boeri in Commissione Lavoro e Finanze congiunte

Dl dignità, M5s contro Boeri: "Non è un tecnico ma un politico, si dimetta"

Nel frattempo continua il pressing dei partiti per modificare il decreto Dignità, e filtra l'idea di un'intesa M5S-Lega per introdurre le norme attraverso un apposito periodo transitorio

Al via il terzo giro di consultazioni al Quirinale per la formazione del nuovo governo

Pd, Grasso condannato a pagare oltre 83mila euro: "Pronto a ricorso"

Si tratterebbe della somma delle quote mensili di 1.500 euro che ogni eletto si impegna a versare al partito