Domenica 15 Gennaio 2017 - 23:15

Strage Berlino, killer consumava abitualmente ecstasy e cocaina

Anis Amri è stato ucciso dalla polizia a Sesto San Giovanni

Strage Berlino, attentatore Isis consumava abitualmente ecstasy e cocaina

Anis Amri, l'attentatore dei mercatini di Natale di Berlino, consumava regolarmente ecstasy e cocaina. Lo scrive il sito di Die Welt, spiegando che è quanto emerge da un rapporto degli investigatori. Il 24enne, ucciso a Sesto San Giovanni, pochi giorni dopo la strage di Berlino, era già noto come consumatore di droghe in Tunisia, il suo Paese natale. Ora, scrive ancora la testata tedesca, gli investigatori dovranno cercare di accertare se fosse sotto effetto di stupefacenti il 19 dicembre, giorno dell'attentato compiuto con un tir. Secondo il rapporto, inoltre, sembra che l'attentatore dell'Isis fosse arrivato a Berlino diversi giorni prima dell'attacco. Nei mesi precedenti si era recato in Belgio, dal Nord Reno-Westfalia. Difficile però ricostruire la sua rete di contatti, visto che sul telefono cellulare in suo possesso sono stati trovati solo due numeri di telefono memorizzati. Tuttavia, scrive ancora Die Welt, sembra che il giovane avesse connessioni in tutta Europa, specialmente in Italia.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Germania, Spd in congresso straordinario a Bonn

Germania, da Spd sì a coalizione con Merkel. Schulz: "Abbiamo lottato per maggioranza"

Luce verde ai negoziati formali per formare una Grosse Koalition con i conservatori: 362 favorevoli e 279 contrari

Iraq, ondata di autobombe a Baghdad

Cittadina tedesca affiliata all'Isis condannata a morte in Iraq

È la prima volta che il Paese emette una sentenza di questo tipo nei confronti di una donna europea

Papa Francesco in Perù

Pedofilia, O'Malley critica il Papa: "Addolora sua difesa di Barros"

Il cardinale di Boston presidente della commissione della Santa sede contro gli abusi sui minori prende le distanze da Bergoglio

Repubblica Ceca, incendio in hotel in centro Praga: 4 morti

Due erano feriti in gravi condizioni che non ce l'hanno fatta. Il fuoco è stato domato dopo due ore