Sabato 22 Aprile 2017 - 12:00

Accorsi di nuovo papà: Bianca Vitali ha dato alla luce Lorenzo

Per lui è il terzo figlio, per lei il primo

Stefano Accorsi di nuovo papà: Bianca Vitali ha dato alla luce Lorenzo

“È nato Lorenzo!!! Lui e Bianca stanno benissimo”. L'annuncio, via Instagram, con tanto di foto delle manine del pupo, è di un orgoglio Stefano Accorsi, papà per la terza volta. Dopo Athena e Orlando, avuti con Laetitia Casta nel 2006 e nel 2009 nel corso del loro rapporto decennale, ieri Bianca Vitali, sua moglie dal 2015, ha dato alla luce un maschietto. Per l'attrice e modella, di vent'anni più giovane, si tratta del primo figlio. Per la coppia galeotto è stato il set di '1992', serie dove lei interpretava un'adolescente che cerca di sedurre il rampante pubblicitario di Publitalia interpretato da Accorsi. In attesa del sequel '1993', pappe e pannolini per il neo papà tris.

 

È nato Lorenzo!!! Lui e Bianca stanno benissimo!:) #nascita #birth Lorenzo is born!!! Bianca and him are fine!:)

Un post condiviso da Stefano Accorsi (@stefano.accorsi) in data:

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Carla Bruni si confessa: "Andare via dall'Eliseo? Un sollievo"

Carla Bruni si confessa: "Andare via dall'Eliseo? Un sollievo"

Vede anche di buon occhio che Sarkozy abbia lasciato la politica

Funerali di Lady Diana

Il principe Harry prende le difese del padre: "Carlo fu lì per noi dopo la morte di Diana"

In un documentario della Bbbc sulla morte di Lady D, il secondo genito del principe del Galles racconta i giorni dopo il tragico incidente

Hacker in azione, su sito Usa foto di Tiger Woods e Lindsey Vonn nudi

Hacker in azione, su sito Usa foto di Tiger Woods e Lindsey Vonn nudi

Hackerati anche i profili della cantante Miley Cyrus e Kristen Stewart

Pamela Anderson si schiera con cetacei: Chiudete Marineland ad Antibes

Pamela Anderson si schiera con cetacei: Chiudete Marineland ad Antibes

Si è fatta immortalare davanti a un manifesto del parco con un cartello dell'associazione animalista Peta