Domenica 08 Gennaio 2017 - 11:15

Stasera i Golden Globes: favorito 'La La Land' con Emma Stone

La consegna si svolgerà al Beverly Hilton Hotel, in California

Stasera i Golden Globe: favorito 'La La Land' con Emma Stone

Inizia stasera con i Golden Globe la stagione dei premi cinematografici 2017 che si concluderà con i prestigiosi Oscar del 26 febbraio. I Globi d'oro consegnati dalla stampa estera a Hollywood sono molto attesi perché considerati una sorta di anticipazione degli Academy Award, che spesso tendono a confermare le scelte dei Globi d'oro. La consegna dei 74esimi Golden Globe si svolgerà al Beverly Hilton Hotel, in California, e sarà trasmessa dalla rete statunitense Nbc e in diretta anche in Italia su Sky Atlantic. A condurre questa edizione sarà per la prima volta il comico e conduttore tv Jimmy Fallon. Assente dalla competizione l'Italia, 'Fuocoammare' di Gianfranco Rosi, già vincitore dell'Orso d'Oro a Berlino, è rimasto fuori dai Globi che non presentano la categoria documentario o film documentario. Inizialmente selezionato come pellicola rappresentante l'Italia per l'Oscar al miglior film straniero, 'Fuocoammare' è stato invece escluso dalle candidature il 16 dicembre.

A incassare il maggior numero di nomination (sette in tutto) per i Golden Globe di stasera è il film musicale 'La La Land' di Damien Chazelle, con Emma Stone e Ryan Gosling che corrono entrambi come miglior attrice e attore in un film commedia o musicale. La pellicola diretta da Chazelle, che si è già intascata il premio del pubblico al Toronto film festival, racconta il periodo d'oro del musical di Hollywood. Si sfida nella categoria per la miglior regia con 'Animali notturni' di Tom Ford, 'La battaglia di Hacksaw Ridge' di Mel Gibson, con 'Moonlight' di Barry Jenkins e 'Manchester by the sea' di Kenneth Lonergan. Nella categoria di miglior commedia o musical 'La La Land' concorre invece con 'Deadpool', '20th Century Women', 'Florence' e 'Sing Street'. Seguono, rispettivamente con sei e cinque nomination, 'Moonlight', regia di Barry Jenkins e 'Manchester by the Sea' di Kenneth Lonergan. Entrambe le pellicole che gareggiano sia nella categoria di miglior regia sia di miglior film drammatico, sono tra le favorite.

Entrambi i protagonisti della pellicola di Chazelle, Emma Stone e Ryan Gosling, sono stati candidati al globo di miglior attrice e attore. Nella pellicola interpretano Mia Dolan e Sebastian Wilder, lei aspirante attrice, lui pianista jazz. Tutti e due si sono trasferiti a Los Angeles in cerca di fortuna: nasce subito l'amore, ma ben presto dovranno far fronte alle difficoltà legate alle proprie ambizioni di successo. Per la 28enne protagonista del film premio Oscar 'The Help', è un sogno che si realizza aver recitato in un musical anni '50. Si è detta innamorata di Ginger Roger in 'Cappello a cilindro' e di Catherine Deneuve in 'Gli ombrelli di Cherbourg' così mentre esaudisce il sogno di una vita, vince la Coppa Volpi di Venezia come miglior attrice.

Infatti il musical ha aperto la Mostra del cinema del Lido ricevendo una grande ovazione da parte del pubblico. Nella categoria di miglior attrice in una commedia o musical, la Stone dovrà vedersela con Annette Bening in '20th Century Women', Lily Collins con 'L'eccezione alla regola', Hailee Steinfeld per 'The Edge of Seventeen' e Meryl Streep con 'Florence'.
Ryan Gosling si sfiderà nella stessa categoria al maschile però con Ryan Reynolds in 'Deadpool', Colin Farrell in 'The Lobster', Hugh Grant 'Florence', Jonah Hill in 'Trafficanti'.
 

 'Moonlight' racconta di un giovane afroamericano Chiron che vive in un quartiere di Miami segnato da droga e violenza. Attraverso le tre età della vita, infanzia, adolescenza e età adulta, Chiron lotta quotidianamente per trovare la sua strada, scoprendo se stesso, la sua sessualità e il complicato amore per il suo migliore amico. 'Manchester by the Sea' vanta tra i protagonisti Casey Affleck, Michelle Williams, Kyle Chandler e Lucas Hedges e racconta di un idraulico di Boston, che dopo l'improvvisa morte del fratello maggiore, si vede costretto a tornare nella sua città natale, Manchester-by-the-Sea, dove scopre di essere stato nominato tutore del nipote sedicenne.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Archival Cinema and Entertainment

Molestie, Brigitte Bardot bacchetta le colleghe 'civette' per un ruolo

Per l'ex icona del cinema la denuncia da parte di molte attrici è "nella maggior parte dei casi, ipocrita, ridicola, irrilevante"

Nuova indagine su Kevin Spacey per aggressione sessuale

Aperta a Londra un'inchiesta dopo una denuncia per presunte molestie avvenute nel 2005

Woody Allen in conferenza stampa

Molestie, Woody Allen smentisce di nuovo le accuse di Dylan Farrow: "E' stata sua madre a convincerla"

Secondo il regista, stanno "cinicamente" approfittando del movimento anti-molestie per rilanciare delle "accuse screditate"

Photocall del film "The post"

The Post, Spielberg racconta il giornalismo: “Con Trump la libertà di stampa è in pericolo”

Il regista Steven Spielberg e i protagonisti Tom Hanks e Meryl Streep a Milano per presentare in anteprima il loro prossimo film, inelle sale italiane dale 1 febbraio