Venerdì 05 Febbraio 2016 - 10:00

Stampa spagnola sicura: Morata in estate torna al Real

Secondo i giornali iberici il talento lascerà la Juventus per tornare a Madrid

Alvaro Morata

Il Real Madrid ha deciso: in estate pagherà 32 milioni di euro alla Juventus per riportare a casa Alvaro Morata. Secondo quanto riferisce Marca oggi in prima pagina, il presidente Florentino Perez ha deciso di far valere la 'clausola di recompra' fissata con il club bianconero al momento del trasferimento dell'attaccante a Torino nel 2014. A soli 23 anni Morata è considerato uno degli attaccanti con i maggiori margini di miglioramento in Europa e alla Casa Blanca lo sanno bene, visti i due gol con cui lo scorso anno li ha eliminati nella semifinali della Champions League. Sempre secondo la stampa spagnola, l'attaccante ora alla Juventus a Madrid potrebbe essere solo di passaggio. Nelle intenzioni del Real ci sarebbe infatti l'intenzione di monetizzare cedendo Morata al Manchester Utd o al Liverpool per una cifra vicina ai 50 milioni di euro. In particolare, se Jose Mourinho dovesse diventare il nuovo manager, i Red Devils sarebbero i grandi favoriti visto che lo Special One è un grande stimatore del giocatore spagnolo. 

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Wenger: Un giorno potrei allenare la nazionale inglese

Wenger: Un giorno potrei allenare la nazionale inglese

Il tecnico inglese è uno dei principali candidati per sostituire Sam Allardyce

Europa League, Balotelli gol ma Nizza ko. Vince il Manchester Utd

Europa League, Balotelli gol ma Nizza ko. Vince il Manchester Utd

Per i red devils a segno il solito Ibrahimovic

Europa League, Sassuolo decimato: Genk ringrazia e vince 3-1

Europa League, Sassuolo decimato: Genk ringrazia e vince 3-1

Le reti all'8' di Karelis, al 25' di Bailey, al 61' di Buffel e al 65' di Politano

Europa League, spettacolo Totti: Roma travolge Astra 4-0

Europa League, spettacolo Totti: Roma travolge l'Astra 4-0

A decidere le reti di Strootman, Fazio, Salah e l'autogol di Fabricio