Domenica 26 Febbraio 2017 - 08:30

Democratici e progressisti, gli ex Pd: Ricostruiremo centrosinistra

Roberto Speranza, Enrico Rossi e Arturo Scotto: "L'articolo 1 della Costituzione è il nostro simbolo"

Roberto Speranza presenta il nuovo "Movimento democratici e progressisti'

Gli scissionisti del Pd riuniti alla città dell'Altra economia (Roma) danno vita a un nuovo movimento, i 'Democratici progressisti', su iniziativa dei fondatori Roberto Speranza, Enrico Rossi e Arturo Scotto (ex Si).  "Noi siamo questo, questo è il nostro simbolo", ha detto Roberto Speranza mostrando l'articolo 1 della Costituzione 'L'Italia è una Repubblica fondata sul lavoro'. "La nostra priorità - ha aggiunto - è il lavoro e sono le nuove generazioni. Noi siamo democratici e progressisti". "Oggi è il primo passo di un percorso che richiederà un confronto largo. È il primo passo di una storia bella che ha come obiettivo quello di riconnettere il popolo del centrosinistra. È un nuovo inizio, un primo passo ma siamo ottimisti. Faremo una cosa informale, senza effetti speciali e fuochi d'artificio che ne abbiamo avuto abbastanza", ha rimarcato non senza un pizzico di vena polemica.

LEGGI ANCHE Errani: Lascio Pd, ma non credo sia addio. Ora nuova avventura

"Vogliamo costruire un'interlocuzione privilegiata con Pisapia", ha spiegato ha detto Arturo Scotto, fuoriuscito da Sel, mentre il governatore toscano Enrico Rossi non ha risparmiato una stoccata a Emiliano e Orlando: "A chi è rimasto nel Pd chiediamo sono lì per fare la conta o per discutere sui contenuti?".  "Noi nasciamo oggi, è una forza aperta. Occorre ricollegare la politica al pensiero, dobbiamo chiamare gli intellettuali. Il nostro è un blocco sociale ampio, che parte dagli umili, ma comprende il ceto medio. Saremo maggioranza", ha aggiunto Rossi, "ci chiedono quanto prenderemo, quello che c'è oggi sui giornali non è poco. Siamo appena nati, ve ne faremo vedere delle belle".

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Viminale. Riunione del Comitato per l'Ordine e la sicurezza

Minniti: "Gestire flussi migratori. Vedo luce in fondo a tunnel"

Il resconto del ministro degli Interni a Ferragosto. E sulle Ong: "Rispettiamo chi non ha firmato il codice"

Assemblea nazionale di Confesercenti

Boldrini: Non lascio social, sarebbe una sconfitta

La presidente della Camera torna a commentare la decisione di procedere per vie legali nei confronti di chi la insulterà sui social network

Matteo Renzi ospite a Porta a Porta

Berlusconi e Renzi, nodo alleanze ancora da sciogliere

Le candidature per le elezioni in Sicilia sono in evidente stallo, con Angelino Alfano ancora ago della bilancia

Italian foreign minister Angelino Alfano gestures during a joint news conference with Qatar's foreign minister Sheikh Mohammed bin Abdulrahman al-Thani in Doha

Migranti, Alfano: Ue ci ha piantato in asso, serve soluzione in Libia

Intervistato dal quotidiano tedesco Bild, il ministro degli esteri ha ricordato l'importanza di una politica migratoria comune europea