Martedì 19 Dicembre 2017 - 11:45

Addio Spelacchio, l'albero di Natale di Roma è stato dichiarato morto

L'abete arrivato dal Trentino e piantato in piazza Venezia è già secco. Gli esperti: "Partito in salute forse danneggiato durante il trasporto nella fase di slegatura". Cinquantamila euro alla ditta incaricata

Roma, allestimento albero di Natale a Piazza Venezia

Non ce l'ha fatta Spelacchio. L'albero piantato in piazza Venezia, come vuole la tradizione romana, è morto ancora prima di Natale. Già quando è stato piantato, circa due settimane fa, aveva lasciato cittadini e turisti interdetti di fronte a un imponente abete sofferente, già secco e con pochi rami. Insomma: spelacchiato. Da qui il soprannome sui social dove gli utenti si sono scatenati: dall'apprensione del Papa che in una foto di Osho chiede alla Raggi "Mica vorrai fa pure il presepe" all'hashtag #jesuisspelacchio.

Su cosa sia successo a Spelacchio c'è già un rimpallo di responsabilità. Partito "in salute" dalla Val di Fiemme e arrivato "in fin di vita" nel cuore della capitale. Per gli esperti, la colpa è di un trasporto forse maldestro. Quando ha lasciato il Trentino, assicurano ancora gli esperti, ovviamente non aveva più le radici che avrebbero impedito il trasporto ma era folto, con tutti i rami al loro posto. Ma quando è arrivato in piazza Venezia sembrava un altro albero: spoglio e malato. Certo, senza radici ormai non avrebbe avuto vita lunga, forse un mese o due, ma poteva sopravvivere alle feste solo come pianta ornamentale, come avviene ogni anno. E invece il 19 dicembre è stato dichiarato 'morto'.

 

Gli esperti sostengono quindi che Spelacchio non era spelacchiato, il trasporto può averlo danneggiato o la causa potrebbe essere stata una errata operazione di slegatura al momento dell'arrivo a Roma da parte delle ditta incaricata a cui sono stati dati 50 mila euro, una cifra più alta rispetto al passato. Il Comune di Roma ha fatto sapere che chiederà i danni e il Codancons ha depositato un esposto alla Corte dei Conti parlando di "figuraccia mondiale" per la città di Roma.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

La polizia di Frontiera Francese continua i controlli alla stazione di Bardonecchia

Migranti, trovato cadavere al confine tra Italia e Francia

Il corpo rinvenuto a Bardonecchia, nei pressi del sentiero montano dell'orrido del Frejus

Roma, scritta BR sulla lapide di Via Fani

Roma, scritta 'Br' su monumento Martiri di via Fani: denunciato responsabile

È un romano di 47 anni incensurato, autista Ncc: il 22 marzo scorso la scritta con lo spray sulla lapide. Perquisita la sua abitazione

Nuvole e minime in aumento: il meteo del 25 e 26 maggio

Le previsioni dell'aeronautica militare

Marcello Forte visita la Casa Internazionale delle Donne a via della Lungara

Casa internazionale delle donne, Marcello Fonte: "Spazi come questo vanno difesi"

Il miglior attore a Cannes, insieme alle colleghe Trinca e Filippi, in supporto delle femministe a rischio sfratto dal Comune capitolino