Mercoledì 02 Marzo 2016 - 14:00

Sparò al cane di Salma Hayek: uomo rilasciato dalla polizia

Le autorità hanno ritenuto che il vicino di casa avesse sparato per difendere i propri cani

Salma Hayek

L'uomo che ha ucciso il cane dell'attrice Salma Hayek è stato rilasciato dalla polizia. Le autorità della contea di Thruston, nello stato di Washington, infatti hanno ritenuto che il vicino di casa avesse sparato per difendere i propri cani e fosse dunque legittimato. L'attrice 49enne ha diffuso la notizia dell'uccisione del suo cane di 9 anni su Instagram lo scorso fine settimana dicendo ai fan che Mozart era stato trovato morto nel suo ranch ucciso da un colpo di fucile. "Non meritava questa morte lenta e dolorosa", aveva scritto l'attrice sul social network.

 

Secondo le indagini il cane di Salma sarebbe corso dentro la proprietà del vicino dove è scoppiata una lite con altri cani all'interno del suo garage. Dall'autopsia è risultato che il cane è morto in seguito a un'emorragia interna causata da un colpo di fucile ad aria compressa. Dall'ufficio dello sceriffo di Thurston hanno fatto sapere che "non c'è alcun reato contestabile".

 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Cast member Brad Pitt poses on the red carpet at the premiere of  "The Big Short" in New York

Brad Pitt si sottopone volontariamente a un test antidroga

L'attore sta cooperando in tutto e per tutto con il Dipartimento per l'infanzia e i servizi famigliari

Corona ai servizi sociali: spunta un futuro nel gattile

Corona ai servizi sociali: spunta un futuro al gattile

Il presidente dell'Associazione difesa animali lancia un appello al fotografo dei vip

Matrimonio tra Tania Cagnotto e Stefano Parolin all'Isola d'Elba

Tania Cagnotto e Stefano Parolin sposi all'Isola d'Elba

Cerimonia blindata e lista degli invitati selezionatissima per il grande giorno della tuffatrice