Mercoledì 14 Giugno 2017 - 12:15

Spalletti: Ho scelto l'Inter per riportarla ai livelli della sua storia

"L'identità di gioco? "Quello che conta prima di tutto è che sia una squadra"

Spalletti: Ho scelto l'Inter per riportarla ai livelli della sua storia

"Ho scelto l'Inter per riposizionarla nel ruolo che gli compete per la storia di questo grande club. Me la sono immaginata con una storia piena di belle cose che voglio vivere tutte fino in fondo". Lo ha detto Luciano Spalletti nel corso della conferenza stampa di presentazione come nuovo allenatore dell'Inter. "La vivrò in tutte le sue sfaccettature, come attore e spettatore privilegiato. Voglio assorbire tutto ciò che riguarda l'Inter dall'inizio alla fine", ha aggiunto.

"L'identità di gioco? "Quello che conta prima di tutto è che sia una squadra, dobbiamo avere tutte le qualità, anche se forti, di cui disponiamo". Spalletti ha aggiunto: "Quello che diventa fondamentale è saper riconoscere determinati concetti, avere una squadra in grado di capire dove vuole andare. Se noi non saremo una squadra forte come mentalità, carattere, qualità di gioco da proporre, allora saremo noi che dovremo scansarci". 

"Il futuro di Perisic e Icardi? E' qualche anno che non si vince. O si fa qualcosa di diverso o continueremo ad avere gli stessi risultati. Un calciatore o l'altro non possono determinare un titolo. E' chiaro ci sono calciatori forti, di qualità assoluto. Ma tutti devono entrare nel meccanismo di squadra. Deve essere la squadra che funziona. Voglio che tutti i calciatori riescano a donare al compagno di squadra qualcosa delle proprie qualità".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Christian Vieri e la sua fidanzata Costanza  Caracciolo in spiaggia a Miami

Vieri pedinato da Inter e Telecom. Ora i giudici gli danno torto

L'ex calciatore, in primo grado aveva ottenuto un milione di risarcimento. Poi ridotto a 120 mila euro. Adesso è stata respinto il suo ricorso e dovrà pagarne 33 mila

Foto tratta dal profilo Instagram di Pastore

Pastore allontana l'Inter: "Psg è come una famiglia, non cambierò"

E sul suo rientro posticipato dopo la pausa invernale chiarisce: "Ho avuto problemi personali"

Fiorentina - Inter

Serie A, Simeone replica a Icardi: Fiorentina-Inter 1-1 nell'anticipo

I nerazzurri salgono a 42 punti, con la Roma a 39 e due gare in meno. Icardi si conferma bestia nera per la Fiorentina, decimo centro contro i viola. Meglio gli uomini di Pioli

Inter - Lazio

Inter-Lazio 0-0, le pagelle: ancora male Icardi

Strakosha e De Vrij i migliori in campo