Mercoledì 22 Marzo 2017 - 15:30

Spagna, studente italiano trovato morto con un coltello nel petto

Aveva 24 era di Fermo ed era iscritto al Politecnico di Torino. Le autorità di Valencia propendono per l'ipotesi del suicidio

Spagna, studente italiano trovato morto con un coltello nel petto: giallo sulla tragedia

E' giallo sulla morte di Giacomo Nicolai, 24 anni, studente universitario di Fermo, trovato morto in un appartamento a Valencia, dove si era trasferito per l'Erasmus. A ritrovare il cadavere del ragazzo sono stati due suoi coinquilini e, secondo la ricostruzione, Giacomo si trovava nel suo letto con un coltello piantato nel petto. Il Politecnico di Valenza sul proprio sito ha diffuso un comunicato di condoglianze ai familiari e amici. Il ragazzo era uno studente del Politecnico di Torino. 

Il ragazzo è stato ucciso o si è ucciso? Nelle ultime ore le autorità spagnole propendono per la seconda ipotesi. Repubblica.it cita la dichiarazione di un portavece della polizia di Valencia: "Fin da subito è sembrato trattarsi di un caso di morte violenta e l'autopsia ha effettivamente confermato quest'ipotesi: una morte violenta di natura suicida senza intervento di terze persone".  Secondo l'autopsia si sarebbe inflitto "tre colpi con un coltello, l'ultimo dei quali sarebbe stato quello letale". 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Barack Obama alle Nelson Mandela Annual Lecture 2018

Al 'Mandela speech' Obama attacca Trump: "No a politica della paura"

L'ex presidente Usa, in Sudafrica in occasione dei 100 anni dalla nascita del leader antiapartheid, si è scagliato poi contro la politica degli "uomini forti"

Accordo di libero scambio Ue-Giappone. Tusk: "Messaggio contro protezionismo"

La storica intesa permetterà all'85% dei prodotti agroalimentari europei di entrare nel Paese senza dazi doganali

Tunisia.Rifugiati libici

Libia, 100 migranti chiusi in un tir: sei bimbi e due adulti morti soffocati

Le vittime, secondo quanto riportano le autorità libiche, sono morte a causa dei fumi della benzina

Thailandia, Musk attacca sub: "Pedofilo". Lui pronto a fare causa

Le accuse dell'ad di Tesla dopo che il sommozzatore ha bocciato la sua offerta di fornire un sottomarino in miniatura per estrarre i calciatori