Lunedì 21 Marzo 2016 - 12:00

Spagna, dalla Toscana c'erano almeno tre studentesse

Valentina Gallo ed Elena Maestrini sono decedute. Della terza ragazza non si conoscono identità e condizioni

Spagna, dalla Toscana c'erano almeno tre studentesse

Provenivano dalla Toscana almeno tre delle studentesse che viaggiavano sul pullman colpito dalla tragedia di ieri nei pressi di Tarragona, in Spagna. Due sono decedute, mentre della terza non si conoscono identità e condizioni.

VALENTINA GALLO. Fiorentina, 22 anni, studentessa in Economia, specializzata in Business Administration. E' stata la prima vittima ad essere identificata come deceduta. Programmava di stare a Barcellona da gennaio a luglio, "se non più", scriveva su Facebook.

ELENA MAESTRINI. Anche lei studentessa di Economia, 21enne, originaria di Gavorrano, in provincia di Grosseto. Stamattina si ha avuto conferma della sua morte, avvenuta dopo il ricovero all'ospedale di Tarragona. I genitori, appena saputo della tragedia, sono partiti con un volo da Pisa.

LA RAGAZZA DEL CHIANTI. Non sono chiare le circostanze riguardanti una terza toscana coinvolta, di cui riferisce la stampa locale. Certo è che proviene da Greve in Chianti. Con ogni probabilità, come le altre due ragazze, era anche lei studentessa in Economia. Secondo i giornali toscani, la Farnesina ha fornito alla famiglia di questa ragazza, per accompagnare i genitori in Spagna.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Palermo, nuovo sbarco di migranti al porto: 241 sono bambini

"In Europa e Italia donne e bambini a rischio sfruttamento"

Il rapporto di Save the Children. Nel nostro paese nel 2016 le vittime sono state 1.172

Milano, 7mila euro per falsi permessi di soggiorno: in carcere 're delle trans'

Milano, 7mila euro per falsi permessi di soggiorno: in carcere 're delle trans'

Secondo gli investigatori, Biagio Lomolino era a capo di un giro di prostituzione dei trans sudamericane nel capoluogo lombardo

Processo Talluto, la pm chiede l'ergastolo per 'l'untore dell'hiv'

Il 32enne sieropositivo è accusato di epidemia dolosa e lesioni gravissime, per aver contagiato negli anni decine di partner con rapporti non protetti

Gasolio rubato in Libia e rivenduto in Italia ed Europa: sei arresti a Catania VIDEO

La merce veniva sottratta dalla raffineria di Zawyia, trasportata via mare in Sicilia e successivamente immessa nel mercato