Lunedì 26 Settembre 2016 - 08:45

Spagna, due arresti legati all'Isis: preparavano attacco in Europa

Uno dei due cercava di andare in Siria per essere addestrato

Spagna, arrestati due uomini legati a Isis: preparavano attacco in Europa

La polizia spagnola ha arrestato due uomini marocchini accusati di sostenere militanti islamici e di pianificare un attacco sul territorio europeo. Lo ha riferito il ministro dell'Interno, spiegando che uno degli accusati progettava di entrare nello Stato islamico in Siria e aveva viaggiato fino al confine del Paese con la Turchia, dove avrebbe dovuto incontrare un membro dell'organizzazione per essere addestrato, prima di fare ritorno in Europa per prendere parte all'attacco. L'uomo è stato arrestato dalla polizia turca prima di attraversare il confine ed è stato riportato in Spagna, dove dopo essere stato rilasciato ha continuato negli sforzi per unirsi allo Stato islamico. Il secondo uomo è invece accusato di avere aiutato il primo nei suoi tentativi di raggiungere la Siria. I due sono residenti uno a Murcia e l'altro a Valladolid.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Ciampino, l'arrivo delle salme dei connazionali uccisi durante l'attentato di Barcellona

Barcellona, Francia: Non sapevamo di cellula. Salme vittime in Italia

I quattro terroristi arrestati in tribunale a Madrid. Filone d'indagine in Marocco

Altri soldati in Afghanistan. Talebani: "Sarà cimitero Usa"

Il presidente Trump annuncia l'intenzione di continuare l'impegno militare nel paese mediorientale

Brexit

Brexit, Londra: Un accordo con Ue più libero e senza frizioni possibile

Il ministero per la Brexit ha iniziato a diffondere documenti ufficiali in cui dettaglia la propria posizione negoziale sui temi chiave dell'uscita dall'Ue

Barcellona, l'imam di Ripoll sarebbe morto in esplosione ad Alcanar

Barcellona, l'imam di Ripoll sarebbe morto in esplosione ad Alcanar

Negli attentati terroristici di giovedì in Catalogna, a Barcellona e Cambrils, sono state uccise 15 persone