Sabato 09 Settembre 2017 - 08:45

Sisma in Messico: salgono a 61 le vittime, 3 giorni di lutto nazionale

Il potente terremoto ha colpito almeno 50 milioni di persone in 12 stati

Messico, terremoto di magnitudo 8,2: crolli e distruzione

Sono salite a 61 le vittime del violento terremoto di magnitudo 8.2 che ha colpito la costa meridionale del Messico giovedì sera. Il presidente Enrique Pena Nieto ha proclamato tre giorni di lutto nazionale. L'epicentro è stato a 96 chilometri a sud-ovest della città di Pijijiapan nello stato meridionale di Chiapas, a una profondità di 33 chilometri.

Il potente terremoto ha colpito almeno 50 milioni di persone in 12 stati. La città più colpita è Juchitan, nello stato meridionale di Oaxaca, dove almeno 36 corpi sono stati estratti dalle macerie e un gran numero di edifici crollati, tra cui il municipio della città. Oaxaca è uno dei tre stati vicino all'epicentro. Le 61 vittime sono 45 di Oaxaca, 12 del Chiapas e 4 a Tabasco. Il sisma è stato il più potente degli ultimi 30 anni.

Loading the player...
Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

The Argentine military submarine ARA San Juan and crew are seen leaving the port of Buenos Aires

Argentina, sottomarino militare scomparso da 2 giorni nell'Atlantico: ricerche in corso

A bordo 44 membri dell'equipaggio. Sarebbe andato a fuoco il sistema radio all'interno dell'imbarcazione

A fire is seen in Manhattan, New York

New York, incendio in un palazzo di sette piani a Manhattan

È successo nella zona di Hamilton Height. Almeno 5 feriti

Terrorismo, Isis minaccia cristiani con foto Papa decapitato

Un messaggio di minaccia contro "i fedeli della croce"

Attentato Barcellona, gli oggetti in memoria delle vittime saranno trasferiti al Museo di Storia

Attentati Catalogna, la mente era un informatore dei servizi segreti

La rivelazione del quotidiano El Pais, confermata da Madrid. Si tratta dell'Imam di Ripoll: Abdelbaki Es-Satty