Martedì 03 Settembre 2013 - 16:50

Siria, veglia del Papa di sabato sera sarà interreligiosa

IMG

Città del Vaticano, 3 set. (LaPresse) - La giornata planetaria di "preghiera e digiuno" che Papa Francesco ha indetto per sabato prossimo avrà una netta e importante connotazione interreligiosa e sarà tutta improntata al tema della pace. Questi ragionamenti che filtrano dalla Santa Sede, mentre giungono anche i primi particolari sulla veglia di sabato sera. Essa avrà un orario ridotto di un ora rispetto al primo annuncio del Pontefice: dalle iniziali cinque ore indicate dal papa domenica all'Angelus (19,00-24,00), si è passati alle quattro ipotizzate dai cerimonieri pontifici (19,00-23,00).

 

Papa Francesco, invece, ha dato agli stessi cerimonieri pontifici (sono quattro) indicazioni molto "devote", che comunque dovranno tener conto del fatto che sono già annunciati ospiti di altre religioni, davanti ai quali diventerebbe troppo difficile manifestare forme di preghiere marcatamente cattoliche (come l'adorazione eucaristica). La veglia sarà quindi divisa in due parti: una più "ecumenica" e la seconda più "cattolica". A fare da spartiacque, l'allocuzione del Pontefice che è previsto tra le 21,00 e le 21,30, in tempo anche utile perchè i giornali e i media internazionali, che già si annunciano numerosi, siano in grado di riferirne i contenuti.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Cucchi, pm: Ucciso da schiaffi, pugni e calci e omissioni medici

Cucchi, pm: Ucciso da schiaffi, pugni e calci e omissioni medici

È quanto si legge nell'avviso di chiusura indagine della procura di Roma firmato da Giuseppe Pignatone e Giovanni Musaro'

Caso Cucchi, chiusa inchiesta bis: omicidio preterintenzionale per 3 carabinieri

Cucchi, tre carabinieri accusati di omicidio preterintenzionale

Chiusa l'inchiesta bis. La sorella Ilaria: "Bisogna avere fiducia nella giustizia e resistere, resistere, resistere"

Genova brucia ancora: incendi a Nervi, Sant'Ilario e Pegli

Genova brucia ancora: incendi a Nervi, Sant'Ilario e Pegli

La chiusura per motivi di sicurezza interessa l'autostrada nelle zone colpite

L'Italia ancora nella morsa del freddo. Neve e venti forti

L'Italia ancora nella morsa del freddo: neve e venti forti

Nord nel gelo, centro-sud ed Emilia dovranno fare i conti con la neve