Lunedì 14 Marzo 2016 - 08:30

Siria, quasi 1.500 morti per attacchi chimici in 5 anni

La denuncia in un rapporto della Syrian American Medical Society

Siria, quasi 1.500 morti per attacchi chimici in 5 anni

Sono almeno 161 gli attacchi con armi chimiche compiuti in Siria dall'inizio del conflitto cinque anni fa, fino a tutto il 2015, e hanno provocato quasi 1.500 morti e 14.600 feriti. È la denuncia di un rapporto della Syrian American Medical Society (Sams), dal titolo 'A New Normal: Ongoing Chemical Weapons Attacks in Syria'. Secondo il documento, il bilancio preciso è di 1.491 morti e 14.581 feriti per esposizione a sostanze chimiche nocive.

Il rapporto è stato stilato grazie ai resoconti di prima mano di medici e lavoratori del settore sanitario. Oltre ai 161 attacchi chimici documentati, la fondazione Sams ha individuato 133 casi di presunti attacchi chimici che però non è stato possibile confermare come tali. Il gruppo sottolinea che il 77% dei 161 attacchi confermati è avvenuto dopo l'approvazione della risoluzione 2118 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni unite a settembre del 2013, che ha fissato una cornice per la distruzione delle scorte dichiarate di armi chimiche della Siria. Inoltre almeno 58 attacchi al gas cloro, pari al 36% del totale degli attacchi chimici confermati, è avvenuto dopo la risoluzione 2209 del Consiglio Onu, che condanna l'uso del gas cloro come arma in Siria. L'anno con il maggior numero di attacchi chimici in Siria finora è stato il 2015, con 69 casi confermati.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Catalogna, Puigdemont: "Il peggior attacco dalla dittatura di Franco"

Dura la reazione del governatore dopo il commissariamento della regione

Repubblica Ceca verso destra: vince Babis, il 'Trump di Praga'

Repubblica Ceca verso destra: vince Babis, il 'Trump di Praga'

Avanza il partito xenofobo Spd che vuole uscire dall'Ue, crollano i socialdemocratici del Cssd

Barcellona, in migliaia manifestano contro il governo

Catalogna, Rajoy destituisce Puigdemont. In 450mila scendono in piazza a Barcellona

Il governo di Madrid applica l'articolo 155 della Costituzione: ora la palla passa al Senato

Trump annuncia: "Divulgherò documenti segreti su John F. Kennedy"

Trump annuncia: "Divulgherò documenti segreti su John F. Kennedy"

Poche ore fa il sito Politico citava fonti ufficiali secondo cui il presidente aveva in programma di bloccare la pubblicazione, ma il nuovo tweet smentisce questa versione