Martedì 04 Ottobre 2016 - 08:45

Siria, in Consiglio Onu bozza per tregua immediata ad Aleppo

Il testo, proposto da Francia e Spagna, invita a "porre fine a tutti i voli militari sulla città"

Siria, in Consiglio Onu bozza per tregua immediata ad Aleppo

Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni unite hanno cominciato nel pomeriggio americano di lunedì i negoziati su una bozza di risoluzione che invita Russia e Stati Uniti a garantire una tregua immediata ad Aleppo, in Siria, e a "porre fine a tutti i voli militari sulla città". Il testo, visto da Reuters, proposto da Francia e Spagna, chiede inoltre al segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon, di proporre opzioni per un monitoraggio della tregua supervisionato dall'Onu e minaccia l'adozione di "ulteriori misure" nel caso del mancato rispetto "da parte di ogni parte coinvolta nel conflitto domestico siriano".

Le forze del presidente siriano Bashar Assad, sostenute da aerei da guerra della Russia e appoggiate dall'Iran, combattono per conquistare Aleppo est, cioè la metà della città in mano ai ribelli, in cui sono intrappolati oltre 250mila civili.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Charlie, Bambin Gesù: Fatto il possibile, ma siamo arrivati tardi

Charlie, Bambin Gesù: Fatto il possibile, ma siamo arrivati tardi

Intanto i genitori continuano a lottare per portare il bimbo a casa e lasciarlo morire nella sua culla

Libia, il generale Haftar caccia i terroristi da Bengasi

Libia, bozza accordo Serraj-Haftar: Cessate il fuoco ed elezioni

L'impegno del premier libico Fayez Serraj e il generale Khalifa Haftar a Parigi durante un incontro promosso dal presidente Macron

Donald Trump al  Summit Bechtel National Scout Reserve in West Virginia

Trump pronto al voto contro Obamacare: Tortura americani

Il tycoon battagliero in un tweet: Ho già la penna in mano

Egitto, spari contro bus di cristiani copti a Minya

Egitto, esplode autobomba nel Sinai: 7 morti, 2 sono bambini

Il veicolo era stato intercettato a un checkpoint nella città di Arish