Domenica 16 Aprile 2017 - 11:00

Siria, esplosione contro un convoglio di profughi: 100 morti

L'autobomba è scoppiata nella zona nord: 128 i feriti

Siria, esplosione contro un convoglio di profughi ad Aleppo: sono almeno 70 i morti

 Sale a 100 il numero dei morti causati dall'esplosione di un'autobomba avvenuta ieri, in Siria, vicino ai bus impegnati nell'evacuazione dei profughi da Aleppo. Un veicolo imbottito di esplosivo, stando alle ricostruzioni un pickup, è saltato in aria nell'area in cui stazionavano 75 bus e 20 ambulanze destinati a portare cinquemila sciiti provenienti dalle due città filogovernative Kafaraya e Foa verso altre zone controllate dai militari fedeli al presidente Bashar al-Assad. Una evacuazione concordata tra governo e forze ribelli, oggetto di un'intesa che nella giornata di ieri ha visto partire da Madaya, a Nord di Damasco, un altro convoglio con 2.300 passeggeri appartenenti alla fazione in rivolta contro il governo diretti a Idlib, area nord-occidentale del Paese al confine con la Turchia.

Loading the player...
Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Germania, Spd in congresso straordinario a Bonn

Germania, da Spd sì a coalizione con Merkel. Schulz: "Abbiamo lottato per maggioranza"

Luce verde ai negoziati formali per formare una Grosse Koalition con i conservatori: 362 favorevoli e 279 contrari

Iraq, ondata di autobombe a Baghdad

Cittadina tedesca affiliata all'Isis condannata a morte in Iraq

È la prima volta che il Paese emette una sentenza di questo tipo nei confronti di una donna europea

Papa Francesco in Perù

Pedofilia, O'Malley critica il Papa: "Addolora sua difesa di Barros"

Il cardinale di Boston presidente della commissione della Santa sede contro gli abusi sui minori prende le distanze da Bergoglio

Repubblica Ceca, incendio in hotel in centro Praga: 4 morti

Due erano feriti in gravi condizioni che non ce l'hanno fatta. Il fuoco è stato domato dopo due ore