Domenica 27 Marzo 2016 - 09:15

Siria, esercito riconquista completamente Palmira

La conferma da fonti militari. Significativa sconfitta dell'Isis

L'esercito di Assad riconquista Palmira

Le forze governative siriane hanno riconquistato la città di Palmira domenica mattina, infliggendo una sconfitta significativa allo Stato islamico che controllava la città nel deserto dal maggio dello scorso anno. La notizia è stata confermata dai media e gruppi di monitoraggio. Una televisione siriana ha citato una fonte militare sostenendo che l'esercito e i suoi alleati hanno preso "il completo controllo sulla città". Per le forze governative la riconquista di Palmira, che arriva dopo una campagna di tre settimane condotta dalle milizie di Assad e sostenuta da intensi attacchi aerei russi, apre gran parte del deserto orientale della Siria, che si estende al confine iracheno a sud e al cuore Stato islamico di Deir al-Zor e Raqqa a est.

Il direttore dell'Osservatorio siriano per i diritti umani Rami Abdulrahman ha detto che 400 combattenti dello Stato islamico sono morti nella battaglia per Palmira, che ospita alcune delle più vaste rovine dell'impero romano.

 

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

La promessa di Kim prima del summit con Trump: "Stop ai test nucleari in Nord Corea"

L'annuncio del leader nordcoreano, a lungo atteso da Washington, è un passo cruciale nella diplomazia dell'area

Il Messico blocca la vendita della Barbie-Frida Kahlo

Il giudice ha dato ragione alla famiglia dell'artista, che rivendicava di essere l'unica proprietaria dei diritti di immagine

PALESTINIAN-ISRAEL-GAZA-CONFLICT

Gaza, quattro palestinesi uccisi da spari Israele: sono 38 dal 30 marzo

Nuove vittime nel quarto venerdì consecutivo di mobilitazione massiccia al confine

FILES-US-BRITAIN-RUSSIA-ESPIONAGE-HISTORY

Usa, Putin disse a Trump: "Abbiamo le prostitute più belle del mondo"

È solo una delle frasi contenute nei memo dell'allora direttore dell'Fbi James Comey