Venerdì 23 Settembre 2016 - 16:30

Siria, bombardamenti su Aleppo: 91 vittime, anche molti bambini

Deceduti 12 membri della stessa famiglia, sei sono bimbi

Aleppo sotto le bombe, quartieri rasi al suolo e molte vittime

Sono 91 le persone rimaste uccise nel bombardamento dei quartieri di Aleppo in mano ai ribelli. Lo riferisce a Reuters il direttore di un ospedale di Aleppo, Hamza al-Khatib. Almeno 40 gli edifici distrutti. 

STERMINATA UNA FAMIGLIA. Dodici civili membri di una stessa famiglia sono morti oggi in Siria nei bombardamenti aerei sul villaggio di Shaqatin, alla periferia occidentale di Aleppo, controllato dall'opposizione. Lo riferisce l'Osservatorio siriano per i diritti umani, che ha definito l'attacco un "massacro", spiegando che fra le vittime ci sono sei bambini e tre donne.

 

Loading the player...

RAID ANTI ISIS. Sono 6.213 le persone morte in Siria per i bombardamenti della coalizione anti Isis, che compiono oggi due anni esatti. Lo riferisce l'Osservatorio siriano per i diritti umani, spiegando che la maggior parte delle vittime sono jihadisti dello Stato islamico, precisamente 5.357 principalmente di nazionalità siriana.

Dal 23 settembre del 2014 l'aviazione dell'alleanza anti Isis guidata dagli Stati Uniti ha avuto come obiettivo principale le zone controllate dallo Stato islamico, ma anche postazioni del Fronte della conquista del Levante (l'ex Fronte Nusra, branca siriana di al-Qaeda), soprattutto nel nord e nell'est del Paese. L'Osservatorio ha fissato invece i civili a 611, fra cui 163 minorenni e 90 donne, morti principalmente nei bombardamenti della coalizione con missili contro raffinerie e pozzi petroliferi nelle zone di Hasaka, Raqqa, Aleppo, Idlib e Deir al-Zor.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Il direttore di Amazon Studios si dimette per accuse di molestie sessuali

Avrebbe inoltre ignorato le denunce di un'attrice su abusi sessuali che avrebbe subito da Weinstein

Bloccato l'ultimo 'travel ban'. L'ira della Casa Bianca: "Grave errore"

Bloccato l'ultimo 'travel ban'. L'ira della Casa Bianca: "Grave errore"

Le restrizioni contenute nel bando riguardano i cittadini di Iran, Libia, Siria, Yemen, Somalia, Ciad e Corea del Nord

Barcellona, proteste contro l'arresto di due leader indipendentisti

Catalogna ribadisce: "Dialogo". Proteste contro l'arresto dei leader indipendentisti

Intanto s'avvicina la scadenza di giovedì, giorno in cui Puigdemont è chiamato a fare chiarezza sulla dichiarazione d'indipendenza

William e Kate annunciano: "Il terzo royal baby nascerà ad aprile"

William e Kate annunciano: "Il terzo royal baby nascerà ad aprile"

Ancora un'incognita il sesso del nuovo membro della famiglia