Sabato 07 Gennaio 2017 - 18:15

Siria, autobomba vicino al confine turco: almeno 60 i morti

L'esplosione vicino a un tribunale nella provincia di Aleppo: forse attacco dell'Isis

Siria, autobomba vicino al confine turco: almeno 19 morti

Sale il bilancio delle vittime dell'attentato effettuato con un'autobomba ad Azaz, in Siria, vicino al confine turco. Secondo Abdeqader Abu Yusef, un residente della città, i morti sarebbero 60 e i feriti 150. L'attentato non è ancora stato rivendicato. Almeno sei persone uccise sono militari. L'esplosione ha causato numerosi danni, ha aggiunto l'organizzazione, mentre il recupero dei corpi delle vittime e i soccorsi ai feriti sono in corso. 

FORSE OPERA DELL'ISIS. E' stata un'autobomba piazzata dallo Stato islamico a causare la morte di 43. Lo ha riferito l'agenzia di stampa turca Dogan, mentre non c'è per ora alcuna rivendicazione. Diverse fonti hanno parlato di un camion carico di carburante, esploso nel centro della cittadina in mano ai ribelli, al confine con la Turchia. Tra le 43 vittime, secondo l'Osservatorio dei diritti umani, ci sono molti civili.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Carla Bruni si confessa: "Andare via dall'Eliseo? Un sollievo"

Carla Bruni si confessa: "Andare via dall'Eliseo? Un sollievo"

Vede anche di buon occhio che Sarkozy abbia lasciato la politica

Concerto annullato a Rotterdam per minaccia terroristica

Concerto annullato a Rotterdam per minaccia terroristica

Il sindaco della città: individuato furgone spagnolo carico di bombole di gas, fermato il conducente

Usa, lascia inviato per la scienza: "Trump nuoce al Paese"

Usa, lascia inviato per la scienza: "Trump nuoce al Paese"

Daniel Kammen contro ambigua condanna dei suprematisti bianchi a Charlottesville

Barcellona, trovato 2° covo: all'interno ricevute per 500 litri acetone

Barcellona, trovato secondo covo con scontrini per 500 litri acetone

E' una delle basi per fabbricare il perossido di acetone utilizzato dall'Isis