Sabato 11 Giugno 2016 - 10:45

Siria, attentati a santuario sciita: i morti salgono a venti

Hanno colpito un kamikaze e un'autobomba in un sobborgo di Damasco

fuoco a Damasco

Damasco (Siria), 11 giu. (LaPresse/EFE) - È salito a 20 morti, tra cui 13 civili, il bilancio delle vittime del doppio attentato di oggi nel quartiere sciita di Sayeda Zeinab, a Damasco secondo quanto riporta l'Osservatorio siriano per i diritti umani in una nota. Questa mattina la Tv di Stato aveva parlato di almeno 2 morti e 10 feriti.

Il primo degli attacchi, rivendicati dallo Stato islamico, è stato effettuato da un kamikaze che ha fatto esplodere la sua cintura all'ingresso del quartiere, sulla strada di Al Diabiya. Poco dopo un'autobomba è stata fatta saltare nella strada principale di  Al Tin.

Il quartiere di Sayeda Zeinab ospita il più sacro santuario sciita della Siria.
 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Libia, Fayez al-Sarraj parla con i giornalisti a Tripoli

Libia, le milizie: "Abbiamo preso i palazzi del potere a Tripoli"

Gli attivisti sui social riferiscono si tratti delle brigate Halbous, dei rivoluzionari e Ghaniwa. Ma il governo smentisce

Irlanda, domani il paese alle urne per il referendum sull'aborto

Storica svolta in Irlanda: sì al referendum sull'aborto

Secondo un primo exit poll la legalizzazione dell'interruzione di gravidanza ha vinto con il 68% dei voti

Forum economico internazionale di San Pietroburgo

Macron tende la mano a Conte: "Mai date lezioni agli italiani"

Il presidente francese dice la sua sul nuovo governo

CUBA-AIR-ACCIDENT

Cuba, muore sopravvissuta a schianto aereo: salgono a 112 i morti

Un'altra dei tre sopravvissuti cubani, una donna di 23 anni, era morta lunedì