Mercoledì 31 Agosto 2016 - 08:45

Siria, ambasciatore a Onu: Nessuna prova di uso armi chimiche

"Le conclusioni sono state basate su dichiarazioni di testimoni presentati da terroristi"

Il presidente siriano Assad

Le conclusioni tratte da un rapporto delle Nazioni Unite che accusa il governo siriano di usare gas al cloro manca di "prove fisiche". Questa la posizione dell'ambasciatore siriano Bashar Jaafari all'Onu. "Le conclusioni contenute nella relazione sono state totalmente basate su dichiarazioni di testimoni presentati dai gruppi armati terroristici" ha precisato Jaafari.

Il rapporto ha sottolineato che "le informazioni raccolte suggeriscono il coinvolgimento sia del governo sia di altri attori" in presunti attacchi chimici in Siria. La relazione rileva che lo Stato Islamico abbia utilizzato l'iprite in un unico attacco mentre il governo siriano sia responsabile di due attacchi con gas di cloro, uno nel 2014 e uno nel 2015.

Nel mese di agosto 2015, il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ha affidato al Joint Investigative Mechanism (JIM) il compito di individuare gli autori degli attacchi di gas di cloro mortali in Siria. Virginia Gamba, responsabile del JIM, ha detto dopo una discussione del Consiglio di Sicurezza sul rapporto che "il JIM ha condotto un'indagine indipendente, imparziale e obiettivo come un sub-organo del Consiglio di sicurezza." "I responsabili devono essere identificati e ritenuti responsabili per scoraggiare tali azioni in futuro", ha aggiunto.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

A U.S. B52 plane is pictured during Exercise Eager Lion at the Jordan-Saudi Arabia border

Nord Corea, sale la tensione: Usa verso allerta bombardieri nucleari B52

I media americani: è la prima volta dai tempi della Guerra Fredda

Mosca, accoltellata una giornalista durante irruzione nella redazione di Ekho Moskvy

Russia, conduttrice accoltellata in radio: fermato l'aggressore

Tatyana Felgengauer colpita al collo, non è in pericolo di vita. Non è chiaro il movente dell'assalitore

Elezioni In Argentina

Argentina, Macri vince le legislative. A Fernandez un seggio in Senato

Nelle elezioni di midterm il presidente in carica si rafforza