Mercoledì 03 Gennaio 2018 - 14:15

Siracusa, postino muore azzannato dai cani: stava consegnando un plico

Il cadavere del fattorino trovato in una proprietà privata con segni di morsi sugli arti dei tre animali di razza Corso

Il cadavere di un fattorino 55enne è stato trovato all'interno di una proprietà privata a Portopalo di Capo Passero, località Pagliarello, in provincia di Siracusa. La vittima, stando alla prima ricostruzione, stava consegnando un plico. Il corpo era riverso supino a terra e azzannato dai cani. Poco distante i carabinieri intervenuti sul posto hanno trovato il furgone utilizzato dal postino per le consegne. Dagli accertamenti medico legali effettuati e dai rilievi eseguiti dal personale del Nucleo operativo dei carabinieri di Noto sembrerebbe che il decesso sia da attribuire alle diverse ferite create dai morsi agli arti superiori e inferiori, con abbondante fuoriuscita di sangue, dei tre cani di razza Corso che si trovavano all'interno della proprietà.

La salma, come disposto dall'autorità giudiziaria, è stata trasportata all'obitorio del Comune di Pachino per l'ispezione cadaverica al fine di stabilire con precisione l'ora e la causa del decesso.

I cani ritrovati all'interno della proprietà sono stati affidati, in attesa dello sviluppo delle indagini, a un canile della provincia di Siracusa.

 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Maltempo a Roma

Meteo, fine settima variabile: vento forte e neve abbondante sulle Alpi

Le temperature saranno altalenanti: in calo sabato, in temporaneo rialzo domenica, torneranno a diminuire ancora nella giornata di lunedì

Salute, brusco aumento dei casi di influenza: in oltre 2 milioni a letto

Non solo la spremuta d'arancia, tutti i rimedi della nonna contro l'influenza

Gli agricoltori svelano i segreti per curare i malanni di stagione

Questura Milano - Arrestati tre italiani per spaccio, detenzione di armi e ricettazione

Dalla droga alla prostituzione, gli italiani spendono 19 miliardi in attività illegali

E il valore è aumentato negli ultimi 4 anni. La Lombardia è la regione con più elevato numero di segnalazioni