Mercoledì 06 Aprile 2016 - 15:45

Sindaco Leicester: Se vince Premier dedico via a Ranieri

Tra qualche mese a Leicester potrebbe esserci una 'Ranieri Road' o una 'Vardy Vale'

Il tecnico Ranieri con Morgan

Tra qualche mese a Leicester potrebbe esserci una 'Ranieri Road' o una 'Vardy Vale'. Come annunciato dal sindaco della città inglese Peter Soulsby a ogni componente della rosa, compreso il tecnico Claudio Ranieri, verrà dedicato il nome di una strada in caso di vittoria della Premier League. Attualmente i 'Foxes' possono contare su un vantaggio di 7 punti in classifica sul Tottenham secondo a 6 giornate dalla fine. "E' stato un vero lavoro di squadra, perciò oltre che una Vardy Vale dovremmo avere anche una Schmeichel Street, una Drinkwater Drive e una Ranieri Road - ha ammesso - In passato il Leicester ha onorato le sue stelle sportive. C'è una zona che prende il nome da alcuni golfisti ed esiste anche una Lineker Road". Il sindaco ha promesso una festa ancora più grande di quella di due anni fa per la promozione (in cui si riunirono oltre 100mila tifosi nel centro città) se il Leicester riuscirà a vincere il campionato. "Sarà un evento molto più grande - ha concluso-  La piazza del municipio non basterà questa volta".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Ranieri scherza: Vardy beve? È solo vino rosso

Ranieri scherza: Vardy beve? E' solo vino rosso

Oltre al vino che si concede la sera prima, l'attaccante il giorno di un incontro prende anche 2 caffè e 3 Red Bull

Chelsea, Conte: Abbiamo dei problemi, non ho la bacchetta magica

Chelsea, Conte: Non ho la bacchetta magica

"Dobbiamo lavorare molto duramente per recuperare"

Wenger: Un giorno potrei allenare la nazionale inglese

Wenger: Un giorno potrei allenare la nazionale inglese

Il tecnico inglese è uno dei principali candidati per sostituire Sam Allardyce

Nizza: Raiola ci sconsigliò di prendere Balotelli

Nizza: Raiola ci sconsigliò di prendere Balotelli

Il presidente del club, Jean-Pierre Rivére, ha svelato il curioso retroscena